Frontini: “Quella del Centrodestra non è la competenza di cui abbiamo bisogno”

Frontini: “Quella del Centrodestra non è la competenza di cui abbiamo bisogno”

La candidata sindaco di Viterbo2020 sceglie così di presentare il terzo assessore della propria squadra: Silvio Franco, stimato docente dell’Unitus che ha lavorato al progetto di rilancio di Civita di Bagnoregio.

ADimensione Font+- Stampa

Chiara Frontini risponde alle critiche sulla presunta impreparazione dei suoi, attaccando il totoassessori in atto nel Centrodestra e che vede coinvolti alcuni ex amministratori dell’amministrazione di Giulio Marini. “Se la loro competenza è quella, direi che non ne abbiamo bisogno – spiega Chiara Frontini in conferenza stampa – noi con quella competenza non ci facciamo niente. Se essere competenti significa aver fatto parte dell’amministrazione, allora non ne abbiamo bisogno”.

La candidata sindaco di Viterbo2020 sceglie così di presentare il terzo assessore della propria squadra: Silvio Franco, stimato docente dell’Unitus che ha lavorato al progetto di rilancio di Civita di Bagnoregio.

“In questi giorni – spiega Frontini – i nostri competitor avanzano come pretesto contro di noi, quello di non avere una squadra competente: ecco invece come possiamo rispondere alle sfide dell’amministrazione”. Frontini cita i fondi europei: “Ne ho portati 3 milioni e mezzo con un piccolo studio, è possibile farlo” e poi a rincarare la dose è Alfonso Antoniozzi: “Non siamo noi che abbiamo lasciato Viterbo così”.

Silvio Franco accenna poi alla propria visione della città, che deve essere oltre l’eventismo: “Viterbo non deve essere un palco, ma deve essere scelta dai turisti perché è una bella città. Viterbo deve emozionare, non deve essere ‘carina’”.