Frontini: «100€ per ogni caditoia intasata»

Frontini: «100€ per ogni caditoia intasata»

100€ a caditoia: è la cifra che può pretendere il comune di Viterbo da Viterbo Ambiente per ogni tombino non pulito.

ADimensione Font+- Stampa

100€ a caditoia: è la cifra che può pretendere il comune di Viterbo da Viterbo Ambiente per ogni tombino non pulito. A ricordarlo all’amministrazione è la consigliera di Viterbo 2020 Chiara Frontini che tramite Facebook ha richiesto ai cittadini le foto delle caditoie intasate.

“In conformità a quanto stabilito dall’art. 55 del capitolato speciale d’appalto per l’affidamento del servizio di raccolto e trasporto dei rifiuti urbani e servizi di igiene urbana – scrive Chiara Frontini al sindaco Michelini, all’assessore Saraconi e al direttore tecnico di Viterbo Ambiente Santini – il servizio di pulizia delle caditoie, pozzetti e griglie stradali deve essere garantito, in particolare nel periodo successivo alla stagione estiva ed a seguito di eventi meteorici comportanti trasporto cospicuo di materiale, particolarmente frequenti durante l’estate 2014. La scrivente chiede quindi un celere intervento di pulizia delle caditoie”.

Chiara Frontini specifica poi le zone in cui si trovano le caditoie più sporche, ma tramite Facebook appunto, ha chiesto la collaborazione ai cittadini per ottenere testimonianza di altri tombini intasati.