Fratelli d’Italia: “Crescente criminalità, con noi il Manager della Sicurezza”

Fratelli d’Italia: “Crescente criminalità, con noi il Manager della Sicurezza”

Poco meno di un anno fa la Questura di Viterbo aveva sottolineato come in realtà i dati sulla criminalità parlassero un’altra lingua: “I dati statistici – aveva scritto la Questura – mostrano infatti un’evidente diminuzione dei delitti"

ADimensione Font+- Stampa

Fratelli d’Italia: “Crescente criminalità, con noi il Manager della Sicurezza”.

Fratelli d’Italia parla di “crescente criminalità” e invoca il Manager della Sicurezza. Ovvero “una figura in grado – spiega il partito viterbese di destra – di garantire una maggiore sicurezza in una città, come Viterbo, ormai preda del degrado e della criminalità diffusa”.

Poco meno di un anno fa la Questura di Viterbo aveva sottolineato come in realtà i dati sulla criminalità parlassero un’altra lingua: “I dati statistici – aveva scritto la Questura – mostrano infatti un’evidente diminuzione dei delitti segnalati all’autorità giudiziaria sin dal 2013”.

Fratelli d’Italia però la pensa diversamente. A presentare la proposta di Carlo Maria Scipio ieri mattina sono stati i consiglieri comunali Gianluca Grancini e Claudio Ubertini, il portavoce provinciale del movimento Giuseppe Talucci Peruzzi e Giampiero Monti, responsabile dipartimento Sicurezza e Forze Armate di Fratelli d’Italia – Viterbo.
“Si tratta di una figura prevista da una legge firmata dal ministro Minniti ad aprile – spiega FdI, ma che nella nostra città è rimasta inattuata, mentre in realtà ce ne sarebbe molto bisogno”.
Il Manager dovrebbe essere nominato direttamente dal Sindaco e dovrebbe fungere da raccordo tra l’amministrazione e la polizia locale “ma anche tra gli stessi cittadini che godrebbero di un referente qualificato in grado di dar voce alle loro priorità ed urgenze”.
FdI Viterbo non nasconde che si tratti di una promessa elettorale. “Con la nostra vittoria alle elezioni – scrive FdI – sarebbe un ruolo previsto da subito all’interno della compagine amministrativa perché siamo convinti che, visti i recenti episodi di cronaca, Viterbo potrebbe sicuramente trarne giovamento nel contrasto alla sempre più diffusa criminalità”