Francigena Marathon, parte da Acquapendente la prima maratona sull’itinerario di Sigerico

Francigena Marathon, parte da Acquapendente la prima maratona sull’itinerario di Sigerico

Fervono i preparativi per la quinta edizione della Francigena Marathon, manifestazione sportiva che negli ultimi anni è riuscita a raccogliere migliaia di partecipanti provenienti non solo dall’Unione Europea, ma da tutto il mondo. La camminata si svolgerà domenica 4 giugno 2017 ma il termine per le iscrizioni scade il 15 maggio 2017.

ADimensione Font+- Stampa

Fervono i preparativi per la quinta edizione della Francigena Marathon, manifestazione sportiva che negli ultimi anni è riuscita a raccogliere migliaia di partecipanti provenienti non solo dall’Unione Europea, ma da tutto il mondo. La camminata si svolgerà domenica 4 giugno 2017 ma il termine per le iscrizioni scade il 15 maggio 2017.

E’ possibile iscriversi presso l’Ufficio Sport e Turismo del Comune di Acquapendente
(0763 7309206 – turismo@comuneacquapendente.it), oppure dal sito web www.francigenamarathon.it/iscrizioni.htm

La “Francigena Marathon” di 42,195 chilometri è la prima maratona sulla Via Francigena in Italia sull’antico itinerario di “Sigerico” da percorrere solo ed esclusivamente camminando: è organizzata dall’Assessorato Sport Turismo e Cultura del Comune di Acquapendente, con il supporto del Club Alpino Italiano Sezione di Viterbo e del Corpo Forestale dello Stato Comando Provinciale Viterbo, con la collaborazione dei Comuni di San Lorenzo Nuovo, Bolsena e Montefiascone e l’aiuto di varie associazioni locali.

Si partirà da Acquapendente, 132 chilometri a nord di Roma, posta lungo la Via Cassia e ai confini di Umbria e Toscana con visita alla suggestiva cripta romanica risalente al XII secolo che racchiude al suo interno l’edicola del Santo Sepolcro, la copia più antica rimasta in Europa dell’originale gerosolimitano.

Si proseguirà verso il paese di San Lorenzo Nuovo: da qui, primo arrivo intermedio (Km 11,300), proseguendo lungo la bancata vulcanica si giungerà a Bolsena, secondo arrivo intermedio (Km 23,5), dove sarà possibile percorrere le viuzze costeggiando la Basilica di Santa Cristina. Da Bolsena inizieranno le difficoltà che attraverso strette e caratteristiche viuzze di campagna, ci porteranno dal parco naturalistico di Turona alla sommità di Montefiascone (Km 42,195), storica cittadina del 100° km dalla tomba di Pietro. Qui sarà possibile ammirare il Monumento e la Torre al Pellegrino posto all’interno del complesso della Rocca dei Papi.

La Manifestazione, omologata e assicurata dalla F.I.A.S.P. (federazione Italiana Amatori Sport Popolari), rientra nelle attività ludico motorie del tempo libero ed è dichiaratamente una “camminata non competitiva”. Sarà possibile iniziare il percorso non solo da Acquapendente, ma anche da San Lorenzo Nuovo e Bolsena con la possibilità di scegliere il percorso adatto alle capacità di ciascun partecipante.

A tal proposito, per facilitare l’organizzazione, la scelta del tratto da percorrere va deciso all’atto dell’iscrizione da ogni singolo partecipante, che dovrà essere ultimata entro il 15 maggio 2017. Il percorso sarà interamente messo in sicurezza con la presenza e controlli del Corpo Forestale dello Stato, dei Carabinieri, del CAI, della Polizia provinciale della polizia Locale e con la collaborazione delle protezioni civili locali. La copertura sanitaria del percorso sarà invece a cura della CRI sezione locale di Acquapendente, la Misericordia di Bolsena e la Falisca di Montefiascone.

E’ consigliato a tutti i partecipanti, soprattutto quelli provenienti da fuori Provincia e Regione di non aspettare l’ultimo momento. Tutto questo permetterà di organizzare con tranquillità e attenzione tutti i vari passaggi organizzativi per preparare al meglio l’evento.