Fontana di Pianoscarano, i cittadini scrivono a Michelini e Ricci

Fontana di Pianoscarano, i cittadini scrivono a Michelini e Ricci

Fontana di Pianoscarano, un esempio di come Michelini e la sua amministrazione abbiano disatteso un punto tanto sventolato in campagna elettorale: la tutela e valorizzazione del patrimonio delle fontane viterbesi.

ADimensione Font+- Stampa

Fontana di Pianoscarano, un esempio di come Michelini e la sua amministrazione abbiano disatteso un punto tanto sventolato in campagna elettorale: la tutela e valorizzazione del patrimonio delle fontane viterbesi.

Il signor Mauro Mondini invia una lettera in redazione che abbiamo deciso di pubblicare integralmente e così come arrivata, per non perdere la forza anche del linguaggio schietto di Pianoscarano. 

 

Finalmente la fontana non “piscia” più. Il Comune ha mandato nei giorni addietro un pool di tecnici e all’unanimità si è deciso che per il momento e chissà fino a quando l’unico modo che mette tutti d’accordo è la chiusura dell’acqua.

Diciamo che un problema è risolto, anche se onestamente se quella era la soluzione senza scomodare un pool di tecnici bastava chiedere a questoro del Bravo o a Gabriello. Sarebbero stati capaci di chiudere la saracinesca dell’acqua senza tanti sopralluoghi. Adesso assessore Ricci e tutti gli altri, sindaco compreso, promotori (a parole)
dell’importanza della salvaguardia del centri storico compresi monumenti e fontane chiediamo anzi per l’ennesima
volta arichiediamo che vengano posizionate fioriere a protezione delle fontana dalle auto.

Aggiungiamo anzi riaggiungiamo che siamo disposti a comperarcele da soli così se la scusa è la di mancanza
di fondi la stessa non regge. Basta che ci dite dove posizionarle e qui assessore Ricci e tutti coloro che a chiacchiere, sindaco compreso, vi dite favorevoli alla salvaguardia del centro storico di scuse non ne avete trovatene un’altra.

Sempre in attesa ringraziando la redazione per la pazienza nel pubblicare l’ennesimo articolo/richiesta. Salutiamo ma senza distintamente.