Fondi europei per punti di accesso a internet in spazi pubblici, Sberna (FI): “Palazzo dei Priori non perda questa opportunità”

Fondi europei per punti di accesso a internet in spazi pubblici, Sberna (FI): “Palazzo dei Priori non perda questa opportunità”

"WiFi4EU, Il comune non perda questa opportunità". E' l'invito, rivolto all'amministrazione Michelini, che viene dal consigliere di Forza Italia Antonella Sberna.

ADimensione Font+- Stampa

“WiFi4EU, Il comune non perda questa opportunità”. E’ l’invito, rivolto all’amministrazione Michelini, che viene dal consigliere di Forza Italia Antonella Sberna.

“Apprendiamo dalla Commissione Europea – specifica il consigliere Sberna – che dalla giornata di ieri, 20 marzo, è possibile per i I Comuni di tutta Europa iscriversi al portale WiFi4EU, per avere così la possibilità di fare domanda per beneficiare del finanziamento UE per costituire punti di accesso a Internet senza fili gratuiti in spazi pubblici.

L’iniziativa WiFi4EU contribuisce all’obiettivo di dotare “entro il 2020 ogni paese e città europei di un accesso gratuito a Internet senza fili nei principali punti di aggregazione pubblica sul territorio”. Un finanziamento a fondo perduto che si ottiene solamente in base alla priorità di presentazione della domanda.

La città di Viterbo aveva già dato il via a questo percorso di digitalizzazione degli spazi pubblici attraverso degli interventi messi in campo dalla Provincia già nel 2010 e poi implementati dal Comune all’interno delle mura cittadine sotto la giunta Marini.

Oggi, grazie a questa opportunità, si potrà proseguire su quella strada e permettere, qualora l’amministrazione riuscisse ad ottenere il finanziamento, di ampliare il servizio di WiFi gratuito per le strade della città.

Si potrebbe predisporre una mappatura dei punti strategici di interesse collettivo. Immagino ad esempio il quartiere di San Pellegrino, per facilitare la connettività dei turisti in visita, degli studenti, dei residenti e dei commercianti. Come anche il teatro dell’Unione, il museo civico e la biblioteca comunale, oltre che punti di aggregazione delle periferie e delle frazioni, queste ultime troppo spesso dimenticate dai grandi interventi strutturali.

L’amministrazione si attivi tempestivamente e colga al volo questa opportunità in un ottica di sviluppare sempre di più i vantaggi offerti dalla digitalizzazione all interno di una più ampia strategia di rilancio economico sociale e turistico della città di Viterbo”.