Filippo Rossi: “San Martino può diventare la Pienza del Lazio”

Filippo Rossi: “San Martino può diventare la Pienza del Lazio”

"San Martino può diventare la Pienza del Lazio". Così Filippo Rossi. La campagna elettorale entra nel vivo e il leader di Viva Viterbo si sta cucendo addosso l'immagine del visionario, capace di rilanciare la città.

ADimensione Font+- Stampa

“San Martino può diventare la Pienza del Lazio”. Così Filippo Rossi. La campagna elettorale entra nel vivo e il leader di Viva Viterbo si sta cucendo addosso l’immagine del visionario, capace di rilanciare la città.

Così indica strade possibili. “San Martino ha tutte le caratteristiche per diventare la Pienza del Lazio. L’impegno del Comune di Viterbo deve essere quello di considerarla una possibile meta turistica autonoma dal resto della città (lo stesso vale per Bagnaia e Villa Lante). La prima cosa? Un grande evento musicale organizzato dal Comune capace di riportare l’attenzione sulla nostra “città ideale” di rilanciare il “marchio” San Martino in tutta Italia. E come Pienza, potrebbe gradualmente diventare la nostra vetrina sul mondo della nostra enogastronomia: immagino una sorta di fiera delle fiere che possa attrarre decine di migliaia di turisti”.