Enogastronomia di qualità e Ferrari al Museo del Vino di Castiglione

Enogastronomia di qualità e Ferrari al Museo del Vino di Castiglione

A Castiglione il Festival enogastronomico San Martino Olio Funghi e Vino “Enogastronomia e Ferrari: le eccellenze del made in Italy al Muvis”.

ADimensione Font+- Stampa

A Castiglione il Festival enogastronomico San Martino Olio Funghi e Vino “Enogastronomia e Ferrari: le eccellenze del made in Italy al Muvis”.

Entra nel vivo la XXIII edizione del Festival enogastronomico San Martino Olio Funghi e Vino di Castiglione in Teverina. Sabato 11 novembre al Muvis si registrerà il pienone per la cena a base di funghi e non solo con olio e vino novello. La serata proseguirà con musica del vivo e visite guidate al Museo del vino.

Domenica 12 novembre la giornata più attesa dell’evento, tanti infatti saranno gli eventi culturali, enogastronomici e folkloristici che si svolgeranno nella maestosa e affascinante location del Muvis
– museo del vino e delle scienze agroalimentari e nel centro storico della città del vino.

Quest’anno il Comitato organizzatore ha voluto abbinare due eccellenze del made in Italy: l’enogastronomia e la Ferrari. I numerosi visitatori che giungeranno a Castiglione sin dalla mattina potranno godersi oltre 20 prototipi del Cavallino rosso esposti nelle vie del centro storico abbinando degustazioni e visite guidate al MUVIS, il più grande Museo del vino d’Europa dove poter anche assaporare, a pranzo e a cena, le specialità gastronomiche della cucina locale a base di funghi con olio e vino novello.

Nel pomeriggio la banda musicale cittadina accompagnerà nelle vie del centro storico la sfilata e l’esibizione del gruppo storico medievale del Rione Porta Romana di Castiglion Fiorentino composto da Dame, Sbandieratori, spadaccini e Musici. Seguirà all’interno del Museo del vino la degustazione di olio dal titolo “Riconoscere l’Olio Extra Vergine di oliva di qualità” con la relatrice dott.ssa Maria Teresa Frangipane, Capo Panel del Consiglio Oleicolo Internazionale, in collaborazione con FISAR – Delegazione di Viterbo.

Per tutta la giornata è allestito in Piazza Maggiore il mercatino di prodotti artigianali. La manifestazione, organizzata dal comitato S.S. Crocifisso Classi 1968 – 1988, in collaborazione con le associazioni locali, è patrocinata dall’Amministrazione Comunale e dal Consiglio regionale del Lazio.