Elezioni comunali: l’Udc getta la spugna, ricorso non presentato

Elezioni comunali: l’Udc getta la spugna, ricorso non presentato

Il capolista Felice Casini aveva dichiarato di voler fare ricorso, ma il problema sarebbe così evidente che avrebbe deciso di non procedere.

ADimensione Font+- Stampa

L’UDC ha deciso di non presentare ricorso per l’esclusione della lista dalle elezioni comunali del 2018 decisa dalla Commissione elettorale. Di fatto gli errori formali sembrano talmente oggettivi che sarebbe solamente uno spreco di tempo. La lista capitanata da Felice Casini e che vedeva al suo interno anche la candidatura del giornalista Gaetano Alaimo, è stata esclusa per la presenza di alcune firme inammissibili in quanto duplicate.

Il capolista Felice Casini aveva dichiarato di voler fare ricorso, ma il problema è troppo evidente che il partito ha deciso di non procedere. Anche se non farà ricorso l’Udc, promettono, farà campagna elettorale per le prossime elezioni a sostegno di Giovanni Arena e poi starà vicino al Centrodestra nella prossima stagione amministrativa, vada come vada.