Dio ci scampi e liberi dall’antipolitica, il nostro augurio per il 2017

Dio ci scampi e liberi dall’antipolitica, il nostro augurio per il 2017  0


Politica, ci auguriamo che il nuovo anno che sta arrivando ci regali il suo ritorno. Nella versione più pura e funzionale, importante per garantire prospettive di vita dignitosa alle persone che vivono in questo territorio.

Lettera di Natale

Lettera di Natale  0


L'idea di scrivere questa lettera parte una sera, davanti alla televisione. Di fronte a me un ragazzo di poco più grande, che vive la sua vita sotto scorta da quando ha pubblicato un libro. Il libro porta il titolo di Gomorra e il giovane in questione, ormai in Italia si è considerati tali fino a un numero di candeline imprecisato, è Roberto Saviano. Ho avuto anche modo di incontrarlo, velocemente. Era una sera d'estate di ormai qualche anno fa. Conservo ancora una vecchia Moleskine con al centro il suo autografo.

È ricominciato Sbottonati: se ci sei, metti play!

È ricominciato Sbottonati: se ci sei, metti play!  0


Un po’ per dare supporto e visibilità al quartiere che ci ospita, il Poggino, e un po' per raccontare le ore drammatiche che si vivono nelle stanze di Palazzo dei Priori, con una maggioranza sempre più vicina al crollo. Torna Sbottonati, in una piccola serie di anteprima, prima dell'inizio ufficiale a gennaio.

Capitale della Cultura, Viterbo ancora con un pugno di mosche in mano  0

Capitale della Cultura, Viterbo ancora con un pugno di mosche in mano

Rimane l'amaro delle occasioni mancate. Non tanto perché non si è vinto, che ripetiamo non è di per sé sconvolgente, piuttosto dispiace che non si è riusciti ancora una volta a cogliere l'occasione per sviluppare un modello di lavoro progettuale condiviso tra le realtà cittadine operanti nel settore della cultura.

Ecco quello che dicono gli americani ai viterbesi  0

Ecco quello che dicono gli americani ai viterbesi

Serve una politica, ma anche un giornalismo, capace di riprendere in mano quel conflitto sociale che sta montando da anni, per tentare di sanarlo e per evitare che venga gestito da persone improbabili

Non andare a scuola per paura del terremoto? Ragazzi e genitori viterbesi che pensano questo dovrebbero vergognarsi  0

Non andare a scuola per paura del terremoto? Ragazzi e genitori viterbesi che pensano questo dovrebbero vergognarsi

Le foto delle scuole circolate in queste ore pongono un altro problema, un'altra questione: lo stato in cui versano le scuole. Bisognerebbe quindi spendere, questo sì, soldi pubblici per renderle decorose. Spendere soldi pubblici per lavori concreti di miglioramento o addirittura andare oltre e pensare un campus nuovo.

Scuole di Viterbo città, cortocircuito politico-amministrativo post terremoto  0

Scuole di Viterbo città, cortocircuito politico-amministrativo post terremoto

L'argomento merita approfondite riflessioni, perché è sacrosanto mettere al centro il tema della sicurezza delle scuole ma altrettanto importante, in tempi di vacche magre, evitare di usare soldi pubblici per spese che magari potrebbero non essere così azzeccate.

Turismo da pigmei o pigmei del turismo?  0

Turismo da pigmei o pigmei del turismo?

I nuovi cartelli turistici viterbesi sono lì, da circa un anno, a dare spiegazioni e raccontare la città. E tante volte ci è capitato di trovare turisti piegati al loro cospetto. Inizialmente siamo stati portati a credere che si stessero "piegando" dalle risate per la tradizione in inglese.

Alessi superstar, il volo di Acquapendente e l’imbarazzo del Civico di Viterbo  0

Alessi superstar, il volo di Acquapendente e l’imbarazzo del Civico di Viterbo

Quello che sta facendo Andrea Alessi ad Acquapendente non è roba che passa inosservata. Da tempo avevamo puntato la sua storia, ciò che sta mettendo in piedi al confine nord della provincia etrusco-lazio-maremmana.