Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

Ecco la maratona del JazzUp, Necciari: “Costruiamo una rete e soddisfiamo la curiosità del pubblico”

Ecco la maratona del JazzUp, Necciari: “Costruiamo una rete e soddisfiamo la curiosità del pubblico”

Arriva la maratona del JazzUp. Parte questa sera il Festival fondato da Giancarlo Necciari e trasformato in un evento multidisciplinare capace di abbracciare varie tipologie di eventi. Per 17 giorni continuativi si susseguiranno 80 eventi in piazza del Gesù.

ADimensione Font+- Stampa

Arriva la maratona del JazzUp. Parte questa sera il Festival fondato da Giancarlo Necciari e trasformato in un evento multidisciplinare capace di abbracciare varie tipologie di eventi. Per 17 giorni continuativi si susseguiranno 80 eventi in piazza del Gesù. “Ogni curiosità del pubblico – dice Necciari – sarà soddisfatta”. Una piazza che diventerà un salotto a cielo aperto “nel quale cercheremo di creare un’intimità e un’empatia particolare tra il palco e il pubblico”.

Il Festival si presenta al via con una forza, forse mai avuta prima. Più giorni, più argomenti, più appuntamenti che sono il culmine di un lavoro iniziato qualche anno fa. “È una formula – spiega il direttore artistico Necciari – che abbiamo iniziato a testare negli anni trascorsi. Abbiamo cercato di sperimentare questa nuova dinamica e così attraverso il Jazz, parliamo anche di attualità e di arte, di cultura. Per noi è interessante fare luce sulle problematiche di un territorio: dagli investimenti sulla cultura, agli approfondimenti con le rubriche curate dai giornalisti. Una formula originale e credo non ci siano Festival e contenitori che puntano su questi messaggi”.

Nel programma musicale trovano spazio sia grandi artisti che gruppi locali. Una scelta chiara da parte dell’organizzazione. “Ci sono – ancora Necciari – i grandi artisti, da Marco Sinopoli a Simona Bencini, da Luca Aquino a al progetto Parole note, e ci sono anche grandi talenti che vengono dalle nuove generazioni. Siamo contenti perché tutti sono tutti ansiosi di partecipare a questa iniziativa. Siamo felici di dare valore alle nuove generazioni”. Tra gli ospiti più importanti anche Enrico Pieranunzi, “uno dei più grandi del nostro Jazz che è apprezzato in tutto il mondo. Per noi è importante averlo perché è valore aggiunto”.

Il programma prevede qualche ora di spettacoli al giorno. Dalle 19 in poi piazza del Gesù si animerà di incontri. “Dalla presentazione di dischi, al cinema, all’arte, ai temi di attualità locale. E infine i i grandi concerti”.

JazzUp in questi anni è cresciuto anche grazie ad alcune partnership. Una scelta di campo chiara. “Puntiamo sull’ampiezza e sull’equilibrio dei rapporti e lo facciamo in un contesto delicato come quello viterbese dove è importante fare rete. Così mettiamo insieme organismi di informazione, attività didattiche e attività artistiche. È un nostro merito – conclude Necciari – di avere un grande equilibrio e cura nei rapporti che spesso si danno troppo per scontati. Cerchiamo di costruire una rete tra soggetti differenti che producono valori sul territorio cercando di capitalizzare ogni piccolo sforzo fatto da ciascuno”.

Per tutte le info sul programma www.jazzupchannel.it.

Ultimi Commenti

Stefania Maraldi
February 22, 2018 Stefania Maraldi

Belle Immagini! [...]

guarda articolo
Luigi Tozzi
February 22, 2018 Luigi Tozzi

Veramente non si capisce proprio come il buon Dio abbia necessità di dettare un libro [...]

guarda articolo
Elena Buffone
February 21, 2018 Elena Buffone

Tovaglia in foto dell'azienda di design tessile MUSKA (www.muskadecor.com) ⭐ [...]

guarda articolo
Roberto Re
February 19, 2018 Roberto Re

incredibile [...]

guarda articolo
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031