Ecco il Carnevale: è targato Tetraedro e Karibu. Costa 7mila €

Ecco il Carnevale: è targato Tetraedro e Karibu. Costa 7mila €

Alessandra Troncarelli ha organizzato per il secondo anno consecutivo una manifestazione di Carnevale dedicata ai più piccoli che potrebbe far storcere il naso a qualcuno: sia dell'opposizione che dal mondo associativo. Vi spieghiamo perché.

ADimensione Font+- Stampa

È in arrivo il Carnevale targato Alessandra Troncarelli. La consigliera delegata alle politiche giovanili ha organizzato, come ha raccontato a Sbottonati, un pomeriggio dedicato ai bambini, “insieme a Tetraedro* e Karibu Animation, che – ha detto la consigliera – hanno aderito all’idea. Sarà una giornata sulla scia di quella che ho organizzato l’anno passato”. Il tutto a piazza san Lorenzo, proprio come un anno fa “perché – ha spiegato – voglio portare lì la tradizione”. Lì si troveranno alcuni gonfiabili e le realtà sopracitate e saranno distribuiti libri e zucchero filato. Il tema sarà quello delle fiabe e in particolare di Alice nel paese delle meraviglie. Il costo per l’amministrazione sarà di 7.000€.

La scelta si preannuncia non indolore per l’amministrazione. Già Giulio Marini, consigliere di Forza Italia, si è infatti espresso dalle pagine de Il Messaggero fa ha evidenziato come a pochi giorni dall’iniziativa non se ne sappia ancora nulla. Ma i malumori potrebbero arrivare anche dal mondo associativo viterbese, già in risentimento per il clima mai disteso con l’Amministrazione. Le polemiche sono già nell’aria dopo l’intervista rilasciata in diretta a Sbottonati da Alessandra Troncarelli. Il fatto che non ci sia stato nessun bando o avviso pubblico per invitare gli interessati a presentare le idee difficilmente passerà inosservato.

 

 

 

Nel 2014 il bando per le iniziative di Carnevale fu fatto dall’assessore Giacomo Barelli con tempi molto stretti tra pubblicazione e scadenza, scatenando la reazione delle associazioni culturali del territorio. Quest’anno invece si è deciso di non farlo. “Il bando – ha proseguito – non è stato fatto perché la cifra è bassissima e poi la manifestazione è stata una mia idea. Comunque non abbiamo fatto un bando anche per la cifra che è così bassa. Comunque – ha concluso cercando di rassicurare gli esclusi – voglio far partecipare a rotazione tutte le associazioni”. Difficile però che la decisione passi inosservata, anche se le associazioni ormai sono alla canna del gas a causa del rapporto conflittuale con l’Amministrazione e molte ormai si sono rassegnate.

 

*Aggiornamento 5 febbraio ore 14

Arrivano delle precisazioni da parte del Tetraedro che spiega che la manifestazione non è stata affidata all’associazione Tetraedro “ma la compagnia Tetraedro è stata ingaggiata per prendere parte al carnevale con tema Alice nel paese delle meraviglie con una delle sue migliori produzioni Alice, appunto. Portato in scena la prima volta nel lontano 2005 e che con successive riprese e modifiche è stato rappresentato fino ad oggi in varie piazze d’Italia. In questo caso però si tratta solo di una comparsata: solo 4 personaggi/attori accompagneranno i bambini nel paese delle meraviglie. Al costo di 400 euro. il resto non sappiamo”.