Ecco a voi il Festival della Scienza, fino al 1 ottobre tra Unitus e Palazzo dei Priori

Ecco a voi il Festival della Scienza, fino al 1 ottobre tra Unitus e Palazzo dei Priori

L’Università della Tuscia promuove questa eccellenza italiana e si fa portavoce di quei valori che pongono, quest’anno, anche Viterbo tra le grandi città del made in Italy scientifico. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.unitus.it

ADimensione Font+- Stampa

Porte aperte alla scienza e ai ricercatori europei che dal 24 settembre al 1 ottobre, con tutti gli appuntamenti del Festival della Scienza, porteranno Viterbo in una dimensione divulgativa e scientifica promossa da tutto l’Ateneo viterbese.

L’Università degli Studi della Tuscia si fa portavoce di tutta una lunga serie di eventi di vario genere che porteranno in città nomi illustri del mondo scientifico, ma anche figure importanti del panorama culturale italiano ed europeo utilizzando i grandi spazi della sede del rettorato di Santa Maria in Gradi, ma anche i bei giardini di Piazza del Plebiscito e soprattutto la Sala Regia del Comune di Viterbo.

Ogni dipartimento promuove eventi che rispecchiano le proprie peculiarità e presenta percorsi di approfondimento e di conoscenza dedicati sia agli addetti ai lavori, ma soprattutto agli studenti e agli amanti del mondo scientifico accademico e non.

L’evento che ha aperto il Festival si è svolto domenica 24 settembre presso la Sala Regia e ha posto l’accento sul rapporto tra cinema e narrazione televisiva a voler dimostrare che questi due mondi sono intimamente legati e dialoganti tra loro tanto da riuscire a intuire i gusti del pubblico attraverso uno studio di calcoli logaritmici che riportano il tutto in una dimensione altamente scientifica.

Altri eventi di vario genere si articoleranno per tutta la durata del Festival, dai cambiamenti climatici alle diverse strade dell’italiano contemporaneo, dalle tecnologie per vedere e “sentire” l’arte al fenomeno dell’immigrazione in Italia fino ad arrivare, la sera del 29 settembre, alla Notte dei Ricercatori che si svolgerà presso i giardini comunali con tutta una serie di attività legate al mondo scientifico.

La celebre Notte dei ricercatori è un evento molto importante che si tiene nella stessa notte in 52 città italiane con 6 progetti scientifici conosciuti in tutta Europa, un grande evento che da undici anni porta la scienza e i ricercatori tra cittadini, giovani e studenti. Il tema di quest’anno è Made in Science, la scienza come marchio di fabbrica, una garanzia di eccellenza della ricerca che migliora la vita quotidiana, simbolo della qualità e del prestigio del nostro Paese. Questo progetto costituisce una vera e propria filiera della conoscenza in grado di distinguersi per qualità, creatività, identità e di transnazionalità.

L’Università della Tuscia promuove questa eccellenza italiana e si fa portavoce di quei valori che pongono, quest’anno, anche Viterbo tra le grandi città del made in Italy scientifico. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.unitus.it