Disastro strade nella Tuscia, interviene il Prefetto: “Nei tratti danneggiati senso unico alternato”

Disastro strade nella Tuscia, interviene il Prefetto: “Nei tratti danneggiati senso unico alternato”

Il Prefetto di Viterbo considerato che la situazione di grave criticità del manto stradale è stata ulteriormente aggravata dagli eventi metereologici avversi che hanno interessato la provincia di Viterbo, ha dato incarico alla Polizia Stradale Sezione di Viterbo di individuare i tratti maggiormente ammalorati, nei quali persistono buche e avvallamenti che mettono a rischio la circolazione stradale.

ADimensione Font+- Stampa

Il Prefetto di Viterbo considerato che la situazione di grave criticità del manto stradale è stata ulteriormente aggravata dagli eventi metereologici avversi che hanno interessato la provincia di Viterbo, ha dato incarico alla Polizia Stradale Sezione di Viterbo di individuare i tratti maggiormente ammalorati, nei quali persistono buche e
avvallamenti che mettono a rischio la circolazione stradale.

Al fine di preservare l’incolumità individuale dei cittadini e i danni ai veicoli, con ordinanza dell’ 8 marzo 2018 ha quindi disposto che, sui tratti di strada indicati dal rapporto elaborato, “la circolazione avvenga, fino a cessate esigenze, a senso unico alternato, in modo da consentire il normale deflusso del traffico e garantire l’incolumità degli utenti della strada” .

Ha dato, altresì disposizione agli Organi di Polizia Stradale di eseguire il provvedimento adottato e di verificare che gli Enti Proprietari delle Strade (Anas, Provincia e Astral) provvedano alla corretta apposizione della segnaletica e dei necessari adeguamenti della carreggiata, indicanti l’istituzione del senso unico alternato in modo chiaramente visibile anche in orario notturno e nel rispetto della normativa vigente.