Disabili, Sberna (FI): “Burocrazia non sia ostacolo a legittime istanze dei cittadini”

Disabili, Sberna (FI): “Burocrazia non sia ostacolo a legittime istanze dei cittadini”

Disabili, Antonella Sberna chiede che la burocrazia di Palazzo dei Priori non sia ostacolo a legittime istanze dei cittadini. La questione dei disabili interessati da progetti di vita autonoma sembra trovare un esito felice.

ADimensione Font+- Stampa

Disabili, Antonella Sberna chiede che la burocrazia di Palazzo dei Priori non sia ostacolo a legittime istanze dei cittadini. La questione dei disabili interessati da progetti di vita autonoma sembra trovare un esito felice.

“Esprimo grande apprezzamento per la conclusione dell’iter legislativo e amministrativo della Regione Lazio che ha finalmente riconosciuto i diritti di persone con disabilità che hanno usufruito di percorsi di deistituzionalizzazione da strutture sociosanitarie. Ringrazio inoltre il consigliere regionale Daniele Sabatini che, posso confermare, non ha mia tralasciato le problematiche seguite durante il mandato di assessore alle Politiche Sociali del Comune di Viterbo – così il consigliere comunale di Forza Italia -.

Si è infatti interessato della questione sin dall’inizio della problematica e di recente, in occasione dell’approvazione del collegato al bilancio regionale 2017, ha visto approvata la sua proposta emendativa che prevede il rifinanziamento anche per l’annualità successiva. Auspico quindi che il Comune, tempestivamente e senza indugio, possa dare finalmente corso all’ultimo passaggio formale di una vicenda che ha avuto negli anni fin troppi ed estenuanti rallentamenti. La burocrazia comunale non sia ancora una volta l’ostacolo alle legittime istanze dei cittadini”.