‘Dillo alla Fune’ – “Una montagnetta di rifiuti sosta da un mese vicino al Museo Civico di piazza Crispi”

‘Dillo alla Fune’ – “Una montagnetta di rifiuti sosta da un mese vicino al Museo Civico di piazza Crispi”

Una strana situazione di rifiuti a Piazza Crispi. Con questo apriamo una sezione di questo nostro giornale dove pubblicheremo le segnalazioni dei nostri cari lettori. Abbiamo deciso di chiamarlo 'Dillo alla Fune'. Potete scrivere a [email protected] per segnalare qualsiasi tipo di notizia o chiedere informazioni su qualcosa.

ADimensione Font+- Stampa

Una strana situazione di rifiuti a Piazza Crispi. Con questo apriamo una sezione di questo nostro giornale dove pubblicheremo le segnalazioni dei nostri cari lettori. Abbiamo deciso di chiamarlo ‘Dillo alla Fune’. Potete scrivere a [email protected] per segnalare qualsiasi tipo di notizia o chiedere informazioni su qualcosa.

Vi chiediamo di specificare nell’email se volete o meno che il vostro nome compaia. In caso non venga specificato manterremo l’anonimato del segnalatore.

“Qualcuno avrà sicuramente notato – ci scrive il lettore – che ci sono delle persone che effettuano pulizie nella zona di Piazza Crispi chiedendo, senza essere pur nulla insistenti, una piccola elemosina.

I sacchi in cui raccolgono l’immondizia, fondamentalmente erbacce, vengono lasciati sul marciapiede opposto al Museo Civico. Mi immagino che chi sia deputato alla raccolta dell’immondizia nella città, persone solerti che quasi ogni giorno controllano che nei giusti giorni sia conferito il giusto rifiuto, ignorino tali buste e molti altri oggetti che vedo da mesi nel quartiere Cappuccini dove abito.

Credo che queste buste siano lì da almeno un mese: ottimo biglietto da visita per presentare la città e il suo museo”.

Decarta racconta la Tuscia