Di Prospero, Ascenzi, Russo, Telari… È il giorno della verità sulla nuova Macchina

Di Prospero, Ascenzi, Russo, Telari… È il giorno della verità sulla nuova Macchina

E' il giorno della nuova Macchina di Santa Rosa. Tra poco sarà svelato il nome e la forma dell'erede di 'FioredelCielo'.

ADimensione Font+- Stampa

E’ arrivato prima del previsto, con 16 giorni d’anticipo su tutto il tempo utile. E’ il giorno della nuova Macchina di Santa Rosa. Alle 16, negli uffici comunali al quinto piano di via Garbini, verrà svelato il nome dei vincitori e i primi tre progetti classificati.

Neanche a dirlo conta solo il primo arrivato, essendo il secondo niente di più che il numero uno degli ultimi. Gianluca Di Prospero, Raffaele Ascenzi, Michele Telari, Angelo Russo, Luigi Zucchi, sono questi i big in gara.

 

facchini copertina

 

Quelli quotati forte nelle indiscrezioni che puntualmente non hanno mancato di girare in città negli ultimi giorni. Tra poco sapremo. In gara 42 progetti, 18 moniti di bozzetto. Non ci sembrerebbe poi tanto strano se i tre vincitori sono tra questo sottogruppo. 

Il bozzetto infatti permette una visione più suggestiva del semplice disegno, permette in sostanza di essere meglio capiti nelle intenzioni del lavoro. Oltre ai big in corsa anche diversi gruppi di giovani. Per loro sogni di gloria, ma soprattutto un’occasione per farsi le ossa.

La commissione, guidata dal dirigente del settore Cultura del Comune di Viterbo Stefano Menghini, impegnata nella scelta dell’erede di ‘FioredelCielo’, ha ultimato il suo lavoro. Mancano una manciata di ore e in tanti hanno il cuore in gola.

Un vincitore c’è già: la passione per questa secolare tradizione. Passione che ha messo in gara 46 progetti, 4 dei quali sono stati scartati per vizi di forma.