Di Maio Di Battista e Lombardi e la tre giorni per “infiammare” il consenso a Cinque Stelle nella Tuscia

Di Maio Di Battista e Lombardi e la tre giorni per “infiammare” il consenso a Cinque Stelle nella Tuscia

Così è stato decisa una terna di giorni: da venerdì 19 a domenica 21; dove gli uomini più forti del Movimento si muoveranno in lungo e largo per la Tuscia. Ronciglione, Sutri, Civita Castellana, Fabrica di Roma, Sutri, Montefiascone, Bolsena, Tuscania. Questa la tabella di marcia.

ADimensione Font+- Stampa

Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista e Roberta Lombardi. Il Movimento Cinque Stelle schiera in campo il tridente. La partita vale doppio: regionali e politiche del 4 marzo. In palio la Coppa Consenso, quella che apre le porte di Pisana e Parlamento.

Così è stato decisa una terna di giorni: da venerdì 19 a domenica 21; dove gli uomini più forti del Movimento si muoveranno in lungo e largo per la Tuscia. Ronciglione, Sutri, Civita Castellana, Fabrica di Roma, Sutri, Montefiascone, Bolsena, Tuscania. Questa la tabella di marcia.

Venerdì (primo giorno) si comincia dai Cimini e nello specifico da Ronciglione. Qui è previsto l’incontro tra Cinque Stelle e il comitato che si occupa della riapertura della storica ferrovia (9,30). Quindi tappa all’Ospedale Sant’Anna e al centro Rio Vicano. 

Si riparte nel pomeriggio da Sutri (14), visita al depuratore. Quindi Carbognano dove i pentastellati parleranno con i produttori dell’agroalimentare all’interno dell’azienda Bio Nocciola. Subito dopo un po’ di aria di casa per Diba: Civita Castellana. Anche qui visita al depuratore e conferenza all’interno della sala Pablo Neruda (17,30). Chiude la prima giornata la cena di autofinanziamento per il Tanghero di Fabrica di Roma. 

Sabato (secondo giorno) si riparte dal mercato di Civita. Poi rotta su Tuscania dove è previsto un incontro in piazza Basile alle 11,30. Nel pomeriggio visita a Tarquinia, qui l’incontro presso la cooperativa ortofrutticola il Pantano. Quindi ospedale e museo archeologico. Qui si terrà un confronto con le associazioni operanti nel settore turistico. Alle 18,30, insieme al consigliere in corsa per il bis alla Regione Silvia Blasi, si terrà una conferenza per presentazione il programma (via dei Magazzini). A finire nello stesso posto si chiude con una cena di autofinanziamento. 

Domenica (terzo giorno) si va verso il lago. Prima Montefiascone (10) con la visita alla Rocca dei Papi e subito dopo Bolsena con incontro alla Cobalb. 

Una tre giorni che punta ad accendere al massimo gli animi nella Tuscia per la campagna elettorale, che entrerà nel vivo nel mese di febbraio. I Cinque Stelle hanno una base di consenso alta, se si considera il risultato delle politiche del 2013. Anche se in questi anni non si è tradotto in successi alle elezioni amministrative. La presenza di big come Di Maio avrà però sicuramente il suo effetto. Si tratta della prima volta nella Tuscia per il candidato Cinque Stelle alla presidenza del Consiglio. 

 

Decarta racconta la Tuscia