De Alexandris: “Risistemiamo la fontana di Porta San Pietro”

De Alexandris: “Risistemiamo la fontana di Porta San Pietro”

Il consigliere di Viva Viterbo determinata anche a riportare all'interno di Porta San Pietro il vascone e rimettere in piena funzione l'antica fontana cinquecentesca.

ADimensione Font+- Stampa

Il consigliere di Viva Viterbo Maria Rita De Alexandris ha presentato giovedì una nuova interrogazione in consiglio comunale per stimolare un rapido intervento di riqualificazione sulla fontana del Cinquecento di Porta San Pietro. 

Si tratta di un tema su cui La Fune ha portato avanti una vera e propria campagna stampa, arrivando a “sfidare” il sindaco Leonardo Michelini per decine di giorni. Oggi uno dei consiglieri di maggioranza ha portato la questione all’interno di Palazzo dei Priori. Si tratta di “liberare” la parte di fontana all’interno della porta e che oggi è di fatto deturpata da una serie di centraline Enel e di altri operatori. Su questo l’amministrazione si sarebbe già attivata.

Ma c’è un’altra azione da svolgere per portare a compimento l’operazione: riportare all’interno il vascone che venne staccato e collocato subito fuori alla porta. Portare a compimento l’intervento permetterebbe di riqualificare un bene storico-artistico della città e rendere sicuramente più piacevole agli occhi l’ingresso da questa suggestiva porta antica viterbese. Ma su questo il consigliere De Alexandris è molto determinata.

La Fune continuerà a tenere alta l’attenzione su questa piccola ma importante situazione. Ringraziando Mauro Galeotti perché grazie ai suoi racconti abbiamo iniziato a interessarci della fontana cinquecentesca. 

Decarta racconta la Tuscia