Da piazza del Teatro al duomo per ricordare Paolo Borsellino

Da piazza del Teatro al duomo per ricordare Paolo Borsellino

Piazza del Teatro, via Marconi, via Ascenzi, piazza del Comune e infine piazza San Lorenzo. Un serpentone di uomini, donne, ragazzi per ricordare il giudice Paolo Borsellino.

ADimensione Font+- Stampa

Piazza del Teatro, via Marconi, via Ascenzi, piazza del Comune e infine piazza San Lorenzo. Un serpentone di uomini, donne, ragazzi per ricordare il giudice Paolo Borsellino.

Questo il percorso della fiaccolata prevista per mercoledì 19 luglio alle 21,30, giorno in cui ricorrono i 25 anni dalla strage di via D’Amelio. Viterbo vuole ricordare così uno degli uomini che ha segnato la recente storia d’Italia, divenuto simbolo della lotta alle mafie e testimone dell’importanza della legalità.

Durante il tragitto degli avvocati viterbesi leggeranno delle frasi celebri. Il tutto durerà circa un’ora.