Cosa c’è dietro al Natale, presentazione al Teatro Caffeina di ‘Lux in tenebris – per un’antropologia del Natale’

Cosa c’è dietro al Natale, presentazione al Teatro Caffeina di ‘Lux in tenebris – per un’antropologia del Natale’

L’autore, intervistato da Rosa Rossi, accompagnerà il pubblico alla scoperta del Natale, festa cristiana per antonomasia, che affonda le sue radici in culti ancestrali e riti pagani.

ADimensione Font+- Stampa

Presentazione al Teatro Caffeina del volume ‘Lux in tenebris – per un’antropologia del Natale’ del professor Fulvio Ricci; edito da Archeoares. Appuntamento per venerdì 5 gennaio alle ore 18:00.

L’autore, intervistato da Rosa Rossi, accompagnerà il pubblico alla scoperta del Natale, festa cristiana per
antonomasia, che affonda le sue radici in culti ancestrali e riti pagani. Attraverso un’analisi antropologica l’autore analizza il periodo natalizio in tutte le sue sfaccettature più complesse e meno conosciute: le celebrazioni del Sol invictus e del dio Mithra; la cristianizzazione del Natale; la funzione del dono e delle figure ad esso connesse che ci portano dalla Sicilia, dove i regali ai bambini sono portati dai morti, fino all’arco alpino dove è la chiassosa masnada dei Krampus, demoni terrificanti tenuti a bada da san Nicola che porta doni e spavento ai piccoli.

Gli undici giorni e le dodici notti comprese tra Natale ed Epifania che segnano il periodo dove avviene il
raccordo calendariale sole/lunare, notti critiche e pericolose durante le quali tutto può accadere ed i morti
transitano tra i vivi.

Il libro si conclude con un breve ma approfondito saggio sul presepe, sua genesi ed evoluzione che rende il
volume ancora più ricco di suggestioni e che farà conoscere al lettore il Natale sotto un’altra luce.
Il libro è già disponibile in formato cartaceo tramite librerie o direttamente dal sito
http://www.archeoares.it/product/lux-tenebris- antropologia-del- natale/
Info: [email protected]