Consiglio straordinario su Villa Lante alla prova dei numeri

Consiglio straordinario su Villa Lante alla prova dei numeri

Oggi si dovrebbe parlare di Villa Lante per capire se e come intervenire per rilanciarne il ruolo nella promozione della città. Tutto ciò alla prova dei posizionamenti politici.

ADimensione Font+- Stampa

Consiglio straordinario su Villa Lante alla prova dei numeri. Dopo la debacle dei fioroniani giovedì scorso per il Consiglio comunale dedicato a sanità e rischio sismico, oggi è il giorno del Consiglio proposto dal serra-panunziano Arduino Troili. Il clima all’interno della maggioranza è tornato rovente, proprio in seguito alla decisione dei sette democratici di disertare il Consiglio convocato su volere di una parte dei democratici. Una decisione che ha fatto andare su tutte le furie l’ala popolare che ha risposto duramente nei confronti dei sette, che hanno replicato con altrettanta durezza con Francesco Serra e soprattutto con Marco Volpi che dalle pagine del Messaggero ha spiegato che la crisi non è mai finita.

E così sull’altare del chi-ce-l-ha-più-grosso rischiano di finire i problemi della Città. Se giovedì è saltato il Consiglio sulla sanità, oggi forse salterà quello su Villa Lante, a meno che la minoranza non decida di far ingrandire la crepa che c’è nella maggioranza permettendo il funzionamento della seduta garantendo il numero legale.

Intanto oggi si dovrebbe parlare di Villa Lante per capire se e come intervenire per rilanciarne il ruolo nella promozione della città. Tutto ciò alla prova dei posizionamenti politici.