Consiglio: giovedì seduta a rischio. La maggioranza non ha i numeri e spera nella minoranza

Consiglio: giovedì seduta a rischio. La maggioranza non ha i numeri e spera nella minoranza

C’è fermento nel centrosinistra infatti in vista della prossima tornata di Consiglio propedeutica a quella fondamentale della sessione di bilancio. La prova dei numeri si avrà giovedì quando sono in programma le interrogazioni.

ADimensione Font+- Stampa

Almeno tre assenti, se il Consiglio sarà perché lo vorrà la minoranza. C’è fermento nel centrosinistra infatti in vista della prossima tornata di Consiglio propedeutica a quella fondamentale della sessione di bilancio. La prova dei numeri si avrà giovedì quando sono in programma le interrogazioni. Appuntamento da sempre caro all’opposizione che quindi potrebbe tenere il numero legale e garantire l’avvio dei lavori nonostante la maggioranza potrebbe non arrivare a 17 consiglieri. Il numero minimo per far avviare il Consiglio comunale.

La maggioranza da tempo fa difficoltà a garantire l’avvio dei lavori e ogni appello del segretario generale si chiude con il patema d’animo. Anche giovedì potrebbe ripetersi la stessa storia con alcuni consiglieri di maggioranza che potrebbero essere assenti. Tutti giustificati per motivi di lavoro, ma comunque assenti. Vuoti che pesano proprio oggi che si va verso l’approvazione del bilancio entro fine marzo.

Banner
Banner
Banner