Colpo di scena al Coni Viterbo, Lucarini lascia: “Motivi personali”

Colpo di scena al Coni Viterbo, Lucarini lascia: “Motivi personali”

Renzo Lucarini lascia il Coni. Un colpo di scena, considerando che lo stesso era al lavoro per una serie di iniziative da realizzare a breve in vari comuni della Tuscia.

ADimensione Font+- Stampa

Renzo Lucarini lascia il Coni. Un colpo di scena, considerando che lo stesso era al lavoro per una serie di iniziative da realizzare a breve in vari comuni della Tuscia.

A distanza di pochi mesi dalla nomina di delegato provinciale dell’organismo che coordina l’attività sportiva in Italia, l’esperto dirigente viterbese ha presentato le sue irrevocabili dimissioni, motivate da ragioni strettamente personali.

”Ringrazio – sottolinea Lucarini – il presidente regionale Riccardo Viola per l’opportunità che mi ha offerto, consentendomi di vivere un’esperienza affascinante e coinvolgente. Ho avuto modo di conoscere da vicino e di apprezzare le tante realtà sportive della Tuscia che, spesso in condizioni di oggettiva difficoltà, continuano a svolgere con impegno, passione e serietà la loro opera al servizio dei giovani, delle famiglie, dei disabili, dello Sport. E’ un’azione che non si è mai fermata anche nei momenti più difficili e che anzi, ne sono certo, continuerà con crescente entusiasmo”.

Renzo Lucarini conserva il prestigioso incarico di consigliere regionale della Federcalcio, oltre che di delegato provinciale della medesima federazione.