Claudio Di Mauro, “scrittore” dei film di Verdone e Muccino al Civita Cinema 2018

Claudio Di Mauro, “scrittore” dei film di Verdone e Muccino al Civita Cinema 2018

Uno splendido Claudio Di Mauro sul palco del Civita Cinema per raccontare il mestiere del montaggio. Tra un aneddoto su Carlo Verdone e l'altro e i particolari sui lavori con Gabriele Muccino i presenti di piazzale Biondini sono stati accompagnati dietro le quinte di un film. Lì dove il montatore “scrive”.

ADimensione Font+- Stampa

Uno splendido Claudio Di Mauro sul palco del Civita Cinema per raccontare il mestiere del montaggio. Tra un aneddoto su Carlo Verdone e l’altro e i particolari sui lavori con Gabriele Muccino i presenti di piazzale Biondini sono stati accompagnati dietro le quinte di un film. Lì dove il montatore “scrive”.

Di Mauro, a cui è stato affidato il montaggio di oltre 140 titoli, si è definito proprio “uno scrittore”. “Se mi chiedono cosa è il montaggio io rispondo che è scrivere con le immagini – così il professionista -. Di fatto il montatore realizza l’ultima versione della sceneggiatura. Il regista la traduce in immagini e quelli come me scrivono con queste”.

Un rapporto fondamentale quello tra regista e montatore. Con quest’ultimo chiamato a dare una forma definitiva al film, spesso anche scontrandosi con il regista. Di Mauro ha raccontato dell’evoluzione di Muccino sotto questo aspetto. “Ho iniziato a lavorare con lui con ‘Come te nessuno mai’. Taglia 30 minuti. Da quel momento iniziò a starmi a sentire di più. Ne ‘L’ultimo bacio’ tagliai 12 minuti. Con ‘Ricordati di me’ tre”. Sul palco Giampaolo Sodano, produttore Rai, ha raccontato degli esordi di Di Mauro e approfondito il senso e l’importanza della figura del montatore. La terza giornata del festival si è chiusa con la proiezione del film di Muccino ‘A casa tutti bene’.

Nel pomeriggio altri due viaggi tra i mestieri del cinema. Tommaso Matano e Angela Maiello hanno raccontato l’esperienza della collana “repetita” per Edizioni Estemporanee. Un prodotto editoriale interamente dedicato alla serialità in tv. Quindi un approfondimento nel mondo dei fotografi di scena con ospite Simona Pampallona. Fotografa proprio a Bagnoregio sul set di Lazzaro Felice. Presenti in sala diversi attori del film che ha recentemente vinto a Cannes il premio per la migliore sceneggiatura.

Coinvolgente l’esibizione della Movie Dream Band, alle prese con la musica di Nicola Piovani. La terza giornata di festival si è quindi chiusa tra musica live e cocktail speciali al Magna Civita.

Tutte le informazioni su www.civitacinema.it. Segui la pagina Facebook Civita Cinema