Cinema sotto le stelle, continuano le serate di ‘Cinema e Terme’

Cinema sotto le stelle, continuano le serate di ‘Cinema e Terme’

Il gruppo di Est Film Festival prosegue la sua esperienza con il secondo appuntamento di 'Cinema e Terme', che porta le migliori commedie italiane d’autore sul grande schermo in una location suggestiva e particolare come la piscina delle Terme dei Papi di Viterbo.

ADimensione Font+- Stampa

Metti una sera limpida di inizio settembre, un cielo stellato, musica jazz, una commedia d’autore sul grande schermo, la piscina monumentale delle Terme dei Papi e la ricetta per un venerdì sera con i fiocchi è fatta.

Il gruppo di Est Film Festival prosegue la sua esperienza con il secondo appuntamento di ‘Cinema e Terme’, che porta le migliori commedie italiane d’autore sul grande schermo in una location suggestiva e particolare come la piscina delle Terme dei Papi di Viterbo.

Dalla collaborazione con Jazz Up, nasce questa fortunata iniziativa che propone tutti i venerdì di settembre, a partire dalle ore 21, una serie di proiezioni precedute da un incontro con il regista del film in programmazione per continuare a tessere una tela tra cittadini, cinema e territorio. Nomi del calibro di Andrea Zaccariello, Edoardo Falcone, Edoardo Leo, Simone Godano e Caterina Carone sono in programma con i loro lavori, per tutto il mese per passare delle serate allietate dal cinema italiano d’autore e dalla preziosa acqua termale, tesoro fondamentale del nostro territorio.

Tutti gli incontri hanno come colonna sonora, le sonorità della musica jazz scelta da Gianfranco Necciari del Jazz Up che accompagnano e impreziosiscono le belle serate sotto le stelle.

I direttori dell’iniziativa e già di Est Film Festival, Vaniel Maestosi e Glauco Almonte, scommettono ancora una volta sul territorio viterbese e firmano un patto con la direzione delle Terme di Papi, portando in scena cultura, passione e condivisione di uno spazio che batte tutti per magia e suggestione.

Suggestione è la parola che viene in mente non appena si accede alla piscina monumentale: una coperta di stelle avvolge i caldi fumi dell’acqua termale tanto cara a Dante Alighieri e ai Papi che qui hanno spesso soggiornato. Ma la scommessa di questo gruppo di lavoro prolifico non si chiude qui, infatti nelle giornate del 16 e del 18 settembre, si aprirà una nuova pagina del libro firmato Est Film Festival. Nasce quest’anno infatti “Civita Cinema” che vedrà nella splendida cornice di Civita di Bagnoregio, l’incontro con Edoardo Leo e con Ficarra e Picone e la proiezione dei loro lavori, aprendo una nuova collaborazione con il Comune di Bagnoregio in uno dei luoghi più suggestivi e magici della nostra terra.

Il prossimo appuntamento con Cinema e Terme sarà il 15 settembre con Edoardo Leo e il film “Diciotto anni dopo” e a seguire, il 22 settembre “Moglie e marito” di Simone Godano e chiuderà questa prima edizione 2017, “Fraulein, una fiaba d’inverno” di Caterina Carone. Tutto questo sotto le stelle della piscina delle Terme dei Papi. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.estfilfestival.it. Tanta carne al fuoco dunque che renderà l’arrivo della stagione autunnale un po’ meno cupo e sicuramente meno triste.