Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

Ciambella: “Tari non ha subito aumenti a causa della vicenda rifiuti”

Ciambella: “Tari non ha subito aumenti a causa della vicenda rifiuti”

“I cittadini non hanno pagato un centesimo in più di quello che dovevano”. Luisa Ciambella ha spiegato ieri durante l’incontro con i cittadini a Santa Barbara che la Tari non ha subito aumenti a causa dei disservizi della Viterbo Ambiente

ADimensione Font+- Stampa

“I cittadini non hanno pagato un centesimo in più di quello che dovevano”. Luisa Ciambella ha spiegato ieri durante l’incontro con i cittadini a Santa Barbara (leggi qui) che la Tari non ha subito aumenti a causa dei disservizi della Viterbo Ambiente. “I soldi truffati – ha spiegato il vicesindaco e assessore al bilancio – non sono finiti nelle tariffe della TARI che hanno pagato i cittadini”. Insomma la truffa non è finita direttamente nella tassa pagata dai cittadini e così Luisa Ciambella cerca di tranquillizzare una città spaventata da un appalto, quello a Viterbo Ambiente, che fa discutere da mesi.

Poi Luisa Ciambella ha spiegato la motivazione per cui non si è rescisso il contratto con Viterbo Ambiente. “Era ed è un servizio indispensabile del quale un Comune non può disfarsi – ha detto – oltre ad essere un contratto molto oneroso per il quale bisogna essere certi di poterlo fare perché in caso di controversia poi il Comune avrebbe potuto pagare anche i danni all’azienda”.

Il sindaco Leonardo Michelini e Luisa Ciambella hanno poi spiegato che è stato dato l’incarico di consulenza ad un legale per verificare le possibilità di rescindere o meno il contratto, per valutare pro e contro di un atto simile. Sindaco e vice non hanno però spiegato perché questa perizia non sia stata chiesta prima, quando Raffaella Saraconi parlava di rescindere il contratto ed invece è stata sostituita con un altro assessore.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031