Chiara Frontini potrebbe essere la sorpresa delle elezioni 2018

Chiara Frontini potrebbe essere la sorpresa delle elezioni 2018

Cinque anni fa lanciò Viterbo2020. Giovanissima, in corsa per diventare sindaco di Palazzo dei Priori. Il 2020 si avvicina, mancano due anni, e Chiara Frontini - ci riprova. Come nel 2013 a sostenerla due liste. 

ADimensione Font+- Stampa

Cinque anni fa lanciò Viterbo2020. Giovanissima, in corsa per diventare sindaco di Palazzo dei Priori. Il 2020 si avvicina, mancano due anni, e Chiara Frontini – ci riprova. Come nel 2013 a sostenerla due liste. 

Sempre Viterbo2020 che nella scorsa edizione del voto comunale prese 1141 voti, pari al 3,4% e al posto della nuova Viterbo Cambia c’era Rotta Comune, che portò a casa 395 voti (1,18%). Come candidata sindaco andò meglio della somma delle liste, incassando complessive 1737 preferenze, pari al 4,69%. Quasi il 5%. 

Una situazione iniziale che le permise di entrare a Palazzo dei Priori, dove per cinque anni si è fatta le ossa tra i banchi dell’opposizione. Il movimento intorno a Chiara Frontini è cresciuto, si è strutturato. La sua campagna elettorale è partita da tempo, persona dopo persona, casa dopo casa. 

Questo fa di lei una concorrente capace di poter rappresentare una sorpresa alle elezioni del 10 giugno. Tanti gli ambienti cittadini che dichiarano di essere pronti a sostenerla, tanti gli “insospettabili”. Fuori la sede della candidata, su via Cavour, una continua processione di persone. A ogni ora del giorno, a volte anche di sera. 

Per lei, come per Filippo Rossi, l’obiettivo è arrivare al ballottaggio. Nella speranza che il centrodestra, sì potentissimo incontri difficoltà a spanciare in ulteriore elettorato.