Centro storico – “Viterbo è sconosciuta, vanno cercati imprenditori per rilancio”

Centro storico – “Viterbo è sconosciuta, vanno cercati imprenditori per rilancio”

Centro storico, necessario attrarre imprenditori per avere investimenti.n Il dibattito lanciato da La Fune continua ad arricchirsi di nuovi interventi. Numerosi quelli inviati in redazione, oggi proponiamo l'invito di un lettore a chi amministra la città, affinché si attivi un cammino fuori alla ricerca di investitori.

ADimensione Font+- Stampa

Centro storico, necessario attrarre imprenditori per avere investimenti.n Il dibattito lanciato da La Fune continua ad arricchirsi di nuovi interventi. Numerosi quelli inviati in redazione, oggi proponiamo l’invito di un lettore a chi amministra la città, affinché si attivi un cammino fuori alla ricerca di investitori.

“Si continua ad essere miopi, a non vedere la realtà oltre la siepe. Pensare di risollevare le sorti del centro storico guardandosi dentro è un fallimento annunciato. Attrarre imprenditori da fuori è la via maestra”. Questo il pensiero di un lettore.

“Dare nuova linfa,nuove idee ad un glorioso tessuto urbano. Agevolare investimenti privati nel campo:hotel/ristorazione/GDO/moda. Ma andandoli a cercare. Viterbo è misconosciuta. Proporre bandi, agevolazioni e quant’altro pubblicandoli sul sito del Comune serve a poco.

La popolazione è in aumento,l’Università porta gente da ogni dove. Roma si espande e senza ombra di dubbio è già a Nepi. Il Comune deve proporre forti agevolazioni ai privati che investono in centro. Ma poi sta ad ogni viterbese prodigarsi per promuovere la città.

Purtroppo fuori le mura la città non ha quartieri residenziali architettonicamente degni. Poggino è zona industriale. Centro storico, Terme, Università, Ospedale sono gli asset urbani guida di Viterbo. Vanno tutelati e valorizzati. Innanzitutto perché siano fonte di lavoro per i cittadini”.