Centro storico, una rete di commercianti si unisce per un progetto di promozione

Centro storico, una rete di commercianti si unisce per un progetto di promozione

Cna, Facciamo Centro e Centro di Gravità inaugurano l'unione per partecipare a un bando della Regione da 100mila euro

ADimensione Font+- Stampa

Centoquindici imprese di Viterbo si uniscono in un’unica grande rete per rilanciare il centro storico. Tante sono le attività del capoluogo che hanno voluto partecipare al bando regionale per la promozione, la comunicazione e il marketing, che vedrà assegnare ai migliori 100 progetti presentati un budget di 100mila euro per elaborare l’iniziativa.

Per farlo a Viterbo si sono uniti Cna, Facciamo Centro e Centro di Gravità, che una volta raccolte le adesioni ed elaborato il progetto hanno messo tutto in mano al Comune, che a giorni delibererà sulla questione e dovrà presentare il tutto alla Regione entro il 15 novembre. Pubblico e privato che si mettono insieme per migliorare le cose, quindi, e riportare in alto il centro storico.

Fra le cinque macroaree messe a disposizione nel bando, il gruppo ha deciso di puntare su comunicazione, marketing di rete, animazione territoriale e iniziative promozionali. Un progetto che ha unito insieme tutte le anime del commercio e dell’amministrazione comunale viterbese, per promuovere e far rinascere il centro della città.

La competizione per accedere ai fondi, però, sarà piuttosto dura. La Regione ha messo in bilancio per il progetto 10 milioni di euro per 100 Comuni, ovvero 100mila euro a progetto. All’iniziativa possono partecipare tutti i tipi di municipio, senza limiti. Anche altri comuni della Tuscia, infatti, hanno fatto richiesta, come Orte e altri.

Banner
Banner
Banner