Cento volontari della Croce Rossa in campo per la Spartan Race di Orte

Cento volontari della Croce Rossa in campo per la Spartan Race di Orte

La CRI di Orte si prepara all'arrivo degli oltre 6000 spartani che per la seconda volta correranno tra i boschi e le strade della città

ADimensione Font+- Stampa

Tutto pronto per la Spartan Race ad Orte, manifestazione sportiva internazionale che attira migliaia di sportivi da tutto il mondo, fissata per il 23 Aprile prossimo. Dopo il grande successo avuto lo scorso anno la Spartan Race tornerà a fare tappa ad Orte e si avvarrà del prezioso contributo della CRI di
Orte (coadiuvata da altri comitati locali del Lazio) per ciò che riguarda l’assistenza sanitaria agli atleti durante la manifestazione.

La sinergia tra Spartan Race e Croce Rossa Italiana ad Orte continua e lo fa mettendo a disposizione degli atleti un servizio di pronto intervento completo e collaudato. Circa cento saranno i volontari impiegati, dislocati su ambulanze presenti su tutto il percorso, nel PMA (campo base e punto nevralgico della assistenza di livello avanzato) ed organizzati in squadre a piedi.

Per coordinare le varie operazione ci si avvarrà del prezioso ausilio del centro radio mobile, centro della organizzazione e dello smistamento, collegato direttamente anche con la centrale ARES 118 per la gestione delle emergenze più gravi.

Con la speranza che l’edizione di quest’anno possa emulare se non migliorare quella dello scorso anno, la CRI di Orte augura agli atleti ed all’organizzazione il meglio, affinché ai possa svolgere una bella giornata all’insegna dello sport e del divertimento.