Cento tra i giocatori di Risiko più forti d’Italia si scontrano a Viterbo

Cento tra i giocatori di Risiko più forti d’Italia si scontrano a Viterbo

Il Raduno Nazionale occupa tre giorni di attività intensa: il 17, 18 e 19 marzo i "Favl" saranno impegnati nell'accoglienza, l'organizzazione e la promozione di eventi che non riguardano soltanto il gioco del Risiko.

ADimensione Font+- Stampa

Un fine settimana indimenticabile per il Club Ufficiale di Risiko “Favl”, impegnato nel Campionato Nazionale a Squadre 2016 che si è svolto a Bologna il 26 e 27 novembre. Al termine della competizione, durante la consueta riunione annuale che ha coinvolto tutti i rappresentanti dei club presenti sul territorio italiano, Viterbo si è ufficialmente candidata a ospitare il Grande Raduno Nazionale del Centro Italia.

La proposta è stata accolta con successo e in settimana il circuito ha ufficializzato l’evento: a marzo del 2017 Viterbo sarà il palcoscenico di un evento che, mediamente, arriva a coinvolgere 100 tra i giocatori più forti d’Italia.

Regali di compleanno – Per il club di Viterbo, che ha appena festeggiato i 5 anni di attività continuativa nel circuito nazionale, si tratta di un’occasione importante e inedita. Finora la sezione viterbese aveva organizzato i “Master” e gli “Open”, ovvero competizioni lampo che si svolgono prevalentemente in una sola giornata. Il Raduno Nazionale occupa invece tre giorni di attività intensa: il 17, 18 e 19 marzo i “Favl” saranno impegnati nell’accoglienza, l’organizzazione e la promozione di eventi che non riguardano soltanto il gioco del Risiko. I raduni sono infatti occasioni per far conoscere la propria città, organizzando visite guidate e attività collaterali che aiutino i partecipanti a trascorrere il fine settimana e a sciogliere la tensione accumulata sul tavolo da gioco. I raduni infatti consentono ai partecipanti di qualificarsi alle finali del Campionato Individuale, per poi conquistare il titolo di Campione Italiano.

Programma ricco e apprezzato – Il club di Viterbo ha impressionato con una presentazione innovativa, mai vista nel circuito. Materiale illustrativo e cartoline d’invito, un sito internet da consultare per tutte le informazioni e utilizzato per le iscrizioni telematiche, una presentazione interattiva con tanto di foto e proiettore: al termine della presentazione i presidenti degli altri club hanno espresso entusiasmo e intenzione di recarsi a Viterbo da ogni parte d’Italia, nonostante le oggettive difficoltà logistiche. La location dell’evento sarà il “Balletti Park Hotel” di San Martino al Cimino, scelto per la capacità di ospitare i tavoli da gioco e offrire ampi spazi di movimento al suo interno, utili per riempire i momenti morti tra una partita e l’altra. I “Favl” hanno però studiato soluzioni per far conoscere la città di Viterbo: il venerdì i concorrenti saranno coinvolti nel centro storico con un aperitivo di benvenuto e una cena, il sabato mattina invece saranno accompagnati in una visita guidata, mentre il dopo cena sarà caratterizzato da serate ludiche nella sede di gioco ed escursioni alle terme. Un Raduno Nazionale che si attiene ai regolamenti del circuito ma che vuole innovare e sperimentare, coinvolgendo le famiglie dei giocatori che possono dedicare il fine settimana alla scoperta di Viterbo.

Passione e supporto – Il consiglio direttivo “Favl” è impegnato da mesi nell’organizzazione dell’evento, e spera nella collaborazione e nel supporto della città per riuscire al meglio nell’impresa. A livello logistico i ragazzi del club si sono organizzati per aiutare i giocatori a raggiungere la sede dell’evento, studiando un piano dei trasporti e organizzando anche un servizio navetta. Va sottolineato che ad oggi il club è totalmente autofinanziato ed i componenti investono proprie risorse per la riuscita dell’evento. L’invito è quello di visitare il sito internet: www.radunoviterbo2017.it per conoscere il club e le attività proposte, ricordando che la partecipazione all’evento è aperta a chiunque voglia cimentarsi in un torneo ufficiale di Risiko, senza necessità di appartenenza ad un club. Per questo il “Favl” Viterbo invita presso la propria sede di Via S. Pellegrino chiunque voglia conoscere le piccole ma sostanziali differenze tra il Risiko da torneo rispetto al gioco classico.

 

Natale Viterbo