Case Ater di viale Bruno Buozzi, qui abitano “i figli di nessuno”. Il piazzale disastrato e pericoloso per l’incolumità di residenti e passanti

Case Ater di viale Bruno Buozzi, qui abitano “i figli di nessuno”. Il piazzale disastrato e pericoloso per l’incolumità di residenti e passanti

Quartiere Pilasto, case Ater di viale Bruno Buozzi. Qui abitano "i figli di nessuno". Tra le palazzine, tutti alloggi popolari, si apre un piazzale pieno di buche e molto sconnesso. Addirittura ci sono canaline di scolo dell'acqua piovana con le griglie divelte. 

ADimensione Font+- Stampa

Quartiere Pilastro, case Ater di viale Bruno Buozzi. Qui abitano “i figli di nessuno”. Tra le palazzine, tutti alloggi popolari, si apre un piazzale pieno di buche e molto sconnesso. Addirittura ci sono canaline di scolo dell’acqua piovana con le griglie divelte. 

I residenti sono anni che scrivono all’Ater per chiedere interventi sulla situazione, rappresentando in maniera evidente un fattore di rischio e pericolo per l’incolumità di chi si trova a passare da quelle parti. Hanno scritto nel 2015, senza avere risposta. Sono tornati a farlo nell’aprile di quest’anno. Pare che l’Ater non abbia i soldi per intervenire. 

La questione è davvero problematica e diventa complicato pensare che sia possibile continuare a fare finta di niente. Qualcuno potrebbe davvero farsi male, senza contare i danni ai mezzi che si trovano a transitare nel luogo. Sulla questione ha acceso i riflettori Ruspantino, che ha pubblicato sulla sua pagina Facebook anche un video.