Capitale della cultura, dura replica a Ciorba: “Lui è astioso perché trombato dalla presidenza”

Capitale della cultura, dura replica a Ciorba: “Lui è astioso perché trombato dalla presidenza”

La candidatura di Viterbo a capitale della cultura sta creando diverse polemiche per alcune nomine all'interno del comitato incaricato di preparare la domanda da presentare entro il 31 di marzo al Ministero della Cultura. Interviene il presidente di un'associazione che, dopo aver raccontato il profilo scientifico di Margottini, replica al consigliere di Oltre le mura.

ADimensione Font+- Stampa

Capitale della cultura, arriva una replica a Ciorba: “E’ astioso perché voleva la presidenza del consiglio ed è stato trombato”

La partita della candidatura di Viterbo a capitale della cultura, sta sollevando tutta una serie di polemiche. La più forte è arrivata dal consigliere di Oltre le mura Marco Ciorba. Un intervento a cui ha sentito il bisogno di scrivere una risposta il presidente dell’associazione Radici e Futuro: “Ciorba è astioso, perché voleva la presidenza del consiglio ed è stato trombato”. Lo stesso Rossini racconta inoltre il profilo scientifico internazionale di Margottini.

La lettera in redazione di Marcello Rossini 

Mi rifaccio ad alcuni articoli apparsi recentemente sui giornali per esternare il mio sincero e profondo disappunto su certe affermazioni fatte da personaggi che stando seduti sugli scranni della sala consiliare del comune di Viterbo – in maggioranza – si permettono di aggredire, screditare ed offendere persone che da anni danno lustro alla città di Viterbo come Claudio Margottini.

Ho avuto modo di conoscere il dottor Margottini in occasione di un convegno sul turismo – organizzato a San Lorenzo Nuovo dall’associazione Radici e Futuro della quale sono presidente – a cui presero parte altri illustri personaggi che si complimentarono, così come il pubblico presente, per la preparazione, la competenza e l’esposizione degli argomenti trattati. L’ho ritrovato in molti altri consessi di carattere tecnico/culturale e i suoi interventi sono stati sempre di altissimo profilo.

D’altra parte basta guardare cosa ha fatto, le persone che ha incontrato, la sua notorietà in Cina, dove insegna all’Università di Wuhan. Un esperto che il mondo ci invidia, appartenente al Servizio Geologico di Stato e che ha coordinato il consolidamento delle nicchie contenenti i Buddha di Bamiyan, in Afghanistan, distrutti dal Talebani; lavoro peraltro che gli ha conseguito il titolo di miglior lavoro al mondo di geologia applicata del 2004 oltre che un apprezzamento scritto da parte dell’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Uno scienziato che ha coordinato lavori in tutto il mondo, sempre per conto dell’Unesco, come si legge dal suo curriculum, dal Sud America, all’Africa al medio Oriente, all’Asia.

Ricordo anche che alcuni anni or sono fu premiato, insieme all’ora ministro Fioroni, come uno degli otto viterbesi più famosi nel mondo.

Inoltre è al corrente il signor Ciorba che Claudio Margottini è stato per cinque anni membro dell’Advisory Board della Commissione Europea, unico rappresentante della Comunità Scientifica Europea nel settore dei rischi naturali? E’ al corrente il signor Ciorba che Claudio Margottini è stato per oltre 10 anni vice direttore del Consorzio Civita, con lo scopo di promuove la valorizzazione del patrimonio culturale in Italia? E’ al corrente il signor Ciorba che Claudio Margottini è vice presidente del Consorzio mondiale sulle frane, presso l’Università di Kyoto (Giappone) dove coordina un network per la tutela del patrimonio culturale ed ambientale? E’ al corrente il signor Ciorba che Claudio Margottini ha insegnato, per dieci anni, “Geologia Applicata per la Conservazione del Patrimonio Culturale” presso l’Università di Modena?

Nominando il dottor Margottini nel comitato scientifico, che ha il compito di preparare la candidatura di Viterbo a capitale italiana della cultura, peraltro a titolo onorifico e gratuito, il sindaco Michelini ha scelto una eccellenza.

Ciorba, trovare a Viterbo una persona cento volte migliore di Margottini, curriculum alla mano, non è assolutamente cosa semplice.

Concludo. In simili affermazioni vedo solo astio, l’astio di Ciorba verso il sindaco Michelini: voleva la presidenza del consiglio ed invece è stato “trombato”.