Caos Cotral, Santori interroga la Regione Lazio sui numerosi disservizi nella Tuscia

Caos Cotral, Santori interroga la Regione Lazio sui numerosi disservizi nella Tuscia

Caos Cotral, il consigliere regionale Fabrizio Santori presenta un’interrogazione in Regione. "L’intervento si è reso necessario per le numerose segnalazioni di “disservizi, disagi e corse soppresse – scrive – A Montalto di Castro gli utenti denunciano un’ora di ritardo nel passaggio degli autobus e un numero di posti sempre inferiore a quello dei passeggeri.

ADimensione Font+- Stampa

Caos Cotral, il consigliere regionale Fabrizio Santori presenta un’interrogazione in Regione. “L’intervento si è reso necessario per le numerose segnalazioni di “disservizi, disagi e corse soppresse – scrive – A Montalto di Castro gli utenti denunciano un’ora di ritardo nel passaggio degli autobus e un numero di posti sempre inferiore a quello dei passeggeri.

Nel Viterbese vengono soppresse numerose corse a causa della scarsa organizzazione dell’azienda che non è in grado di stabilire turni di lavoro e riposo adeguati.

Il 23 settembre gli studenti di Bassano Romano non hanno potuto usufruire del servizio per la soppressione delle corse verso le scuole e sono stati costretti a rimanere a casa… Numerose corse da e per la stazione di Orte sono state cancellate… Ad Acquapendente addirittura vengono registrati casi di cambiamenti delle corse senza una preventiva comunicazione… 

Il Sindacato dei Lavoratori (SUL) – prosegue Santori – ha imputato il peggioramento delle condizioni del servizio fornito da Cotral agli accordi di febbraio 2017, che hanno determinato una riorganizzazione del lavoro, peggiorando sia le condizioni dei lavoratori che quelle del servizio.”

Santori interroga quindi la Regione per sapere se sia intenzionata a porre rimedio alla situazione ascoltando anche i sindaci dei comuni interessati e i singoli casi di disagio. A questo proposito, in vista dell’incontro di giovedì 5 ottobre a Roma tra il consigliere regionale Santori e il presidente di Cotral, gli utenti della Tuscia sono invitati a segnalare i disservizi attraverso la pagina fb di Fratelli d’Italia Viterbo