Camere di Commercio, Sabatini (CI): “Tutelare rappresentanza territori, Zingaretti agisca in fretta”

Camere di Commercio, Sabatini (CI): “Tutelare rappresentanza territori, Zingaretti agisca in fretta”

“Dopo la mozione approvata dal Consiglio regionale sul riordino delle Camere di Commercio, Zingaretti agisca in fretta. Non possiamo correre il rischio che il processo, condivisibile, di razionalizzazione delle strutture camerali, depotenzi alcune parti del territorio", così il consigliere regionale di Cuori Italiani.

ADimensione Font+- Stampa

“Dopo la mozione approvata dal Consiglio regionale sul riordino delle Camere di Commercio, Zingaretti agisca in fretta. Non possiamo correre il rischio che il processo, condivisibile, di razionalizzazione delle strutture camerali, depotenzi alcune parti del territorio né che venga leso il principio di autonomia delle Camere di Commercio.

A tal fine, ho proposto una modifica alla mozione, che è stata approvata, affinché Zingaretti assuma tutte le iniziative necessarie per evitare che la modalità di accorpamento, prevista dalla legge delega, si traduca in una penalizzazione della rappresentanza territoriale. L’accorpamento di due enti, che la norma nazionale indica come unica modalità, non dà infatti sufficienti garanzie e sarebbe quanto mai opportuno che proprio su questo punto Zingaretti faccia valere gli interessi e le esigenze di tutte le province interessate dal riordino nazionale. Mi auguro che il presidente della Giunta si faccia immediatamente carico degli impegni indicati dalla mozione per il bene del Sistema camerale del Lazio e delle piccole e medie imprese che rappresenta e tutela”.

E’ quanto dichiara Daniele Sabatini, capogruppo Cuori Ialiani in Regione Lazio.

Banner
Banner
Banner