Caffeina apre con Elio e chiude con Nicola Piovani

Caffeina apre con Elio e chiude con Nicola Piovani

Caffeina apre con Elio e chiude con Nicola Piovani. Due nomi di eccezione per il Festival estivo di Viterbo giunto quest’anno all’undicesima edizione.

ADimensione Font+- Stampa

Caffeina apre con Elio e chiude con Nicola Piovani. Due nomi di eccezione per il Festival estivo di Viterbo giunto quest’anno all’undicesima edizione. Dopo l’inaugurazione della rassegna il 23 giugno in programma l’esibizione di Elio, degli Elio e le storie tese, in anteprima nazionale nella veste di baritono e voce narrante di “Madamina, il catalogo è questo”. L’opera buffa da Mozart a Offenbach. Insieme a lui Scilla Cristiano, soprano, e i Cameriti del Maggio Musicale fiorentino Andrea Tavani, Wiktor Jasman e Rebecca Woolcock. “Uno spettacolo brillante e vivace – scrive Caffeina – carrellata nel repertorio più conosciuto dell’opera buffa per soprano e baritono, che tocca un repertorio di capolavori di Mozart, Rossini e Offenbach”. I biglietti, ad un costo di 12€ in prevendita, sono disponibili sul circuito Boxol.

Nicola Piovani invece chiuderà il Festival estivo il 2 luglio con “La musica è pericolosa – Concertato”. Insieme a lui sul palco Marina Cesari, Pasquale Filastò, Ivan Gambini, Marco Loddo e
Rossano Baldini. “Nicola Piovani – spiega Caffeina – racconterà al pubblico i percorsi che l’hanno portato a fiancheggiare il lavoro di personaggi quali De André, Fellini, Magni e registi internazionali, per teatro, cinema, televisione, alternando l’esecuzione di brani teatralmente inediti a nuove versioni di brani più noti, riarrangiati per l’occasione”. Anche il concerto di Piovani costa 12€.

I due concerti sono previsti a Piazza San Lorenzo a Viterbo alle ore 21.

Banner
Banner
Banner