Buon compleanno Avis

Buon compleanno Avis

Sessanta anni fa nasceva l’AVIS di Viterbo. Un realtà fondamentale per il territorio che è da sempre un punto di riferimento per tutti coloro che hanno avuto bisogno, ma anche per coloro che vedevano in questa istituzione un impegno e una dedizione fuori dal comune.

ADimensione Font+- Stampa

Sessanta anni fa nasceva l’AVIS di Viterbo. Un realtà fondamentale per il territorio che è da sempre un punto di riferimento per tutti coloro che hanno avuto bisogno, ma anche per coloro che vedevano in questa istituzione un impegno e una dedizione fuori dal comune.

Sono gli uomini e le donne dell’AVIS che compiono sessanta anni di attività festeggiando alla Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare di Viterbo la scorsa domenica 20 Maggio, coloro che sono diventati donatori e donatrici anni fa e che ancora oggi mostrano dovere e affetto verso questo gruppo così importante, nonché delle rappresentanze di diverse sezioni AVIS della provincia e della regione.

Grande partecipazione da parte delle autorità civili e militari di Viterbo alla messa officiata da Don Luigi Fabbri, vicario della diocesi viterbese.

Sessant’anni fa era difficile donare il sangue: poche figure professionali, poca informazione e probabilmente pochi controlli per un’azione che ogni anno diviene sempre più di vitale importanza. Oggi l’AVIS è presente in tutto il territorio nazionale e svolge una capillare opera di sensibilizzazione alla donazione del sangue e di informazione delle campagne per progetti di questo tipo.

Durante la cerimonia, sono state consegnate le benemerenze a personalità e autorità che si sono contraddistinte per il supporto e la vicinanza ad AVIS Viterbo. Poste Italiane ha creato uno speciale annullo filatelico per l’occasione. Alla cerimonia sono stati presenti le Sbandieratrici e i Musici “Città di Viterbo” e la Schola Cantorum de La Quercia.