Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

Brindisi al nuovo anno per il Pd, o almeno per una parte

Brindisi al nuovo anno per il Pd, o almeno per una parte

Mezzo Pd si riunisce alla sede provinciale per gli auguri di buon anno, manca tutta l'ala fioroniana, ma Egidi cerca di non spargere benzina sul fuoco e invita al dialogo

ADimensione Font+- Stampa

La spaccatura in comune all’interno del Partito Democratico, pesa anche sulle feste di Natale e come quelle famiglie che si riuniscono separatamente a causa di un qualche litigio che non si è mai risanato, anche nel Pd l’atmosfera sembra essere la stessa. Se da una parte, qualche giorno fa, i fioroniani si sono riuniti a San Martino, accompagnati dai Moderati e Riformisti, per augurarsi buon Natale e dare qualche spallata ai “comunisti”, ieri è stata la volta dell’altra parte del Pd, che si è vista in via Polidori per un laico “buon anno”.

La spaccatura si fa sentire e al brindisi nella sede provinciale manca tutta l’area devota a Fioroni, sindaco compreso. Ci sono, invece, alcuni dei consiglieri “comunisti” e le due assessore pronte alle dimissioni. Ci sono due sindaci della provincia, il deputato Alessandro Mazzoli e il Presidente della Provincia Mauro Mazzola. Tutti fanno quadrato attorno al padrone di casa, Andrea Egidi, pesantemente al centro del mirino di Fioroni durante il suo brindisi natalizio.

Un brindisi più sobrio quello del Pd provinciale, che sembra non avere voglia di scendere agli attacchi personali, come invece è accaduto a San Martino. Egidi, però, non nasconde certo il problema e parla apertamente di una spaccatura che dovrà essere ricomposta durante il 2016. L’anno che viene, infatti, è importante non solo per Viterbo, ma anche per 21 comuni della provincia che fra maggio e giugno andranno al voto. 

Il segretario provinciale è consapevole dei rischi e cerca di non spargere benzina sul fuoco, “anche per evitare – dice – che all’esterno arrivino messaggi sbagliati, che possono favorire quelli che soffiano sul fuoco, il Movimento Cinque stelle, che non va assolutamente sottovalutato, e Salvini, che ha due settimane fa ha aperto una sede pure a Montefiascone”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031