Brignano fa un selfie con i viterbesi e lo lancia su Twitter

Brignano fa un selfie con i viterbesi e lo lancia su Twitter

Un selfie doppio, ecco cosa resta della serata di Enrico Brignano a Prato Giardino con i viterbesi. Un selfie che ha aperto le danze a un flusso di risate.

ADimensione Font+- Stampa

brignanoEnrico Brignano “taglia” il pubblico viterbese, tantissimi gli accorsi allo spettacolo di ieri sera a Prato Giardino, in una “biselfata”, per poi farlo “tagliare” di risate. Non male l’appuntamento della città dei papi con ‘Evolushow’. Sul profilo twitter dell’attore campeggia proprio la “cinguettata” etrusca (che vi riproponiamo nella foto).

Brignano ha portato in scena le assurdità di questi tempi moderni, in un dialogo ideale con Charles Darwin, padre della teoria evoluzionista. Cosa c’è di evoluto in quello che facciamo? Se lo è domandato in più passaggi del suo racconto su “noi”, dove per “noi” si intende l’umanità. Particolarmente intenso l’appello rivolto ai ragazzi, ai giovani. Parole di coraggio, parole di unione per dire basta con le ruberie e le rapine che ogni giorno “bande” di uomini compiono alle spalle degli altri. E mentre l’attore parla scorrono su un mega-maxi-schermo le immagini di Pertini, Falcone e Borsellino, etc. Persone grandi davvero, insomma.

Un “bravo” è stato urlato dal pubblico quando l’attore romano ha parlato della scuola italiana e dell’assurdo comportamento che oggi tendono ad assumere i genitori rispetto agli insegnanti: “Non sono più gli insegnanti a valutare i nostri figli, ma i genitori e i figli che pretendono di valutare i professori”.

Tante le riflessioni sulla tecnologia e su come sta cambiando i rapporti tra le persone e il modo di vivere di ognuno. “C’è gente a cui servirebbe una doppia vita. Una per fare foto e filmati e l’altra per rivederli”, una delle battute. D’impatto i supporti visivi, per una serata che in molti ricorderanno con piacere.