Bilancio, nella mattina ennesimo strappo di Rossi: Viva Viterbo esce dall’aula

Bilancio, nella mattina ennesimo strappo di Rossi: Viva Viterbo esce dall’aula

La discussione sul bilancio è aggiornata al pomeriggio, poi si riprenderà domani dalla mattina fino alla sera. Difficile che si arrivi all’approvazione finale e dunque è probabile che la discussione si possa protrarre fino alla prossima settimana.

ADimensione Font+- Stampa

Il voto sulla tassa di soggiorno diventa inutile e Viva Viterbo non ci sta: abbandona l’aula e ritira gli emendamenti. Una mattinata per decidere cosa farne di circa 200mila euro senza capire come fare per impegnare la giunta a farlo, ma alla fine gli emendamenti dell’opposizione vengono tutti bocciati, tranne che uno di Gianmaria Santucci su una questione tecnica legata all’indicazione di un riconoscimento per le proloco che organizzano le feste patronali.

La discussione nell’ambito dell’approvazione del bilancio 2017 si è impantanata nella mattinata sul un tecnicismo burocratico. Essendo la tassa di soggiorno di un certo ammontare, per quali somme il Consiglio può approvare emendamenti? Se la cifra a disposizione è di 200mila euro e gli emendamenti approvati sono di 400 mila, 600 mila o 10 milioni di euro, cosa accade? Chi decide quali emendamenti hanno la precedenza? Di fatto una discussione sterile, perché di fatto gli emendamenti sono stati tutti bocciati.

Una volta appurato grazie al segretario generale che il voto sugli emendamenti non avrebbe impegnato, se non politicamente, la giunta e che quindi di fatto erano cose vuote, almeno dal punto di vista di cassa, Viva Viterbo ha deciso di abbandonare l’aula. In blocco si sono alzati Filippo Rossi, Maria Rita De Alexandris e l’assessore Giacomo Barelli, in seguito all’annuncio di Rossi che ha sostenuto di non voler perdere tempo.

Il sindaco Leonardo Michelini ha stigmatizzato il comportamento del Consiglio sottolineando quello che però assomiglia alla propria abdicazione: “Se i consiglieri decidono con una votazione di fare una cosa, poi non possono con un’altra cosa decidere di farne un’altra”. Alla fine però maggioranza più o meno compatta nel voto sugli emendamenti e nel voto finale.

La discussione sul bilancio è aggiornata al pomeriggio di oggi 3 maggio, poi si riprenderà domani 4 maggio dalla mattina fino alla sera. Difficile che si arrivi all’approvazione finale e dunque è probabile che la discussione si possa protrarre fino alla prossima settimana.

  • Luigi Tozzi

    Hanno bocciato anche quello della destinazione dei proventi della tassa per l’abbattimento delle barriere architettoniche per i disabili dei luoghi turistici del M5S..ma li aspettiamo alle manifestazioni di Viterbo a Colori..ora..

    • pascal91

      Da vergognarsi, un disabile per andare in giro per Viterbo deve andare in mezzo alla strada per come sono rotti o malfatti i marciapiedi.