Bilancio con andamento lento: l’approvazione slitta a maggio

Bilancio con andamento lento: l’approvazione slitta a maggio

A meno che non sia la Prefettura a mettere fretta all’amministrazione comunale del Comune di Viterbo che è già fuori tempo massimo, se si considerano i termini di approvazione stabiliti dal Governo che scadevano il 31 marzo scorso.ì

ADimensione Font+- Stampa

I tempi sono decisi, per il bilancio i tempi non saranno brevi. A meno che non sia la Prefettura a mettere fretta all’amministrazione comunale del Comune di Viterbo che è già fuori tempo massimo, se si considerano i termini di approvazione stabiliti dal Governo che scadevano il 31 marzo scorso.

Il giorno dell’approvazione dovrebbe essere intorno alla prima settimana di maggio. Così ha stabilito la Conferenza dei Capigruppo che hanno deciso di allungare i tempi anche per andare incontro alle esigenze dei consiglieri impegnati nelle vacanze pasquali. A causa dei ritardi della Giunta nella comunicazione dei documenti è stato prorogato il termine per la presentazione degli emendamenti, allungato fino al 21 aprile.

Questo per permettere ai consiglieri, in particolare quelli di minoranza, di aver qualche giorno in più per presentare gli emendamenti evitando di doverli scrivere durante le vacanze pasquali. Poi tra 25 e 1 maggio i tempi si allungano ed ecco che la discussione finale dovrebbe avvenire ai primi di maggio.

Natale Viterbo