Bilancio, Cinque Stelle: “La maggioranza litiga ma pur di non andare a casa voterà compatta”

Bilancio, Cinque Stelle: “La maggioranza litiga ma pur di non andare a casa voterà compatta”

Quindi continua la profezia: "Già me li immagino: adesso si scannano su stampa e web e poi voteranno (con i dovuti distinguo, si intende) il bilancio pur di non andare a casa".

ADimensione Font+- Stampa

“La maggioranza continua a litigare ma sono sicuro che il bilancio riuscirà nell’impresa di metterli tutti d’accordo”. Ipse dixit (anzi postit) il consigliere comunale dei Cinque Stelle Gianluca De Dominicis.

Il portavoce pentastellato in carica nel comune capoluogo traccia una lettura di quello che, dal suo punto di vista, sta per accadere a Palazzo dei Priori. “A quel punto – continua – gli spiegherò che i viterbesi non pensano che chi fa le rotatorie sia meglio o peggio di chi non si degna nemmeno di venire in consiglio comunale (a parte per salvare la poltrona ovviamente) ma solo che ne hanno le scatole piene di tutti loro indistintamente e che li vogliono solo mandare a casa”.

Quindi continua la profezia: “Già me li immagino: adesso si scannano su stampa e web e poi voteranno (con i dovuti distinguo, si intende) il bilancio pur di non andare a casa”.

  • pascal91

    I grillini al solito hanno zero proposte alternative, a parte roba strampalata tipo pagare le tasse comunali facendo lavoretti (nei campi, stile corvèe?)