Bigiotti ce l’ha fatta, dopo 4 mesi la Provincia ha un presidente del Consiglio

Bigiotti ce l’ha fatta, dopo 4 mesi la Provincia ha un presidente del Consiglio

ADimensione Font+- Stampa

Fumata bianca a Palazzo Gentili. Francesco Bigiotti ce l’ha fatta, è da questa mattina il nuovo presidente del Consiglio provinciale. Poltrona, quella su cui è andato a sedere il sindaco di Bagnoregio, rimasta vuota dallo scorso luglio, quando Piero Camilli decise di dare forfait.

Dopo quattro mesi si è riusciti a trovare un nuovo presidente e tutto questo non è stato indolore. Il gruppo Udc ne esce dilaniato, avendo perso prima Alfio Meraviglia e giusto stamani Francesco Galli, entrati nel gruppo misto. Rimangono a Palazzo Gentili soltanto due consiglieri “scudocrociati”: lo stesso Bigiotti e Felice Casini. Due consiglieri per due assessori Udc: Franco Vita e Andrea Danti.

Tra l’altro all’interno del palazzo sono in corso tutti riposizionamenti collegati al terremoto che ha messo fine al Pdl. Tutti i consiglieri ex beluscones hanno optato per collocarsi come “diversamente berlusconiani”, entrando di fatto nel Nuovo Centrodestra di Alfano. Stesso destino per gli assessori Equitani, Fraticelli e Staccini.