Biblioteca: “Ecco chi ha donato 15mila euro per l’acquisto di libri”

Biblioteca: “Ecco chi ha donato 15mila euro per l’acquisto di libri”

Ecco i donatori: la Fondazione Carivit, Carlo Puglisi Alibrandi, Coldiretti, Union Printing, Copyit, Raffaella Torre della British Institute of Rome di Viterbo, Sergio Saggini, Enrico Panunzi, Riccardo Valentini, Daniele Sabatini, Leonardo Michelini, Antonio Delli Iaconi, Marco Ciorba, Luigi Lambertini e Gianlorenzo Mauro.

ADimensione Font+- Stampa

La biblioteca amplia il proprio patrimonio librario grazie ad una serie di benefattori: tra loro anche il sindaco Michelini. Soddisfatto il commissario Pelliccia che annuncia i nomi di chi ha sostenuto l’ente. Grazie alla generosità e alla stima di molti, la Biblioteca Consorziale ha potuto continuare nel suo quotidiano lavoro di implementazione del catalogo, acquistando novità editoriali, che l’hanno portata ad ampliare il grande patrimonio librario. L’istituzione viterbese potenzia così il proprio ruolo, essendo già un punto di riferimento per il prestito inter-bibliotecario nazionale.

In questi ultimi mesi, 15.500 euro sono stati donati per l’acquisto dei libri della biblioteca, e ora come atto di trasparenza e riconoscenza verso i donatori la Biblioteca ha deciso di pubblicare i nomi “in modo che la comunità sappia chi ringraziare per l’arricchimento materiale e immateriale della biblioteca”. “Non è la prima volta – ha dichiarato Paolo Pelliccia, Commissario Straordinario – che privati e imprese ma anche fondazioni bancarie e cittadini sostengono il quotidiano impegno della nostra struttura, un gesto che sicuramente è dovuto all’assoluta trasparenza e qualità con le quali vengono impegnate le loro risorse. A loro e anche a chi ha desiderato rimanere anonimo, vanno i miei più sinceri ringraziamenti”.

Ecco i donatori: la Fondazione Carivit, Carlo Puglisi Alibrandi, Coldiretti, Union Printing, Copyit, Raffaella Torre della British Institute of Rome di Viterbo, Sergio Saggini, Enrico Panunzi, Riccardo Valentini, Daniele Sabatini, Leonardo Michelini, Antonio Delli Iaconi, Marco Ciorba, Luigi Lambertini e Mauro Gianlorenzo.