Barelli: “L’area civica ha la possibilità di strappare Viterbo al torpore in cui l’hanno ridotta Marini e Michelini”

Barelli: “L’area civica ha la possibilità di strappare Viterbo al torpore in cui l’hanno ridotta Marini e Michelini”

"Una coalizione civica potrebbe essere la vera sorpresa di queste elezioni non so se ci si riuscirà o trionferanno i personalismi certo è che sarebbe la vera svolta per la città e per le elezioni se tutte le forze civiche si sedessero allo stesso tavolo e condividessero un progetto comune per cambiare Viterbo". Così il portavoce di Viva Viterbo Giacomo Barelli.

ADimensione Font+- Stampa

“Una coalizione civica potrebbe essere la vera sorpresa di queste elezioni non so se ci si riuscirà o trionferanno i personalismi certo è che sarebbe la vera svolta per la città e per le elezioni se tutte le forze civiche si sedessero allo stesso tavolo e condividessero un progetto comune per cambiare Viterbo”. Così il portavoce di Viva Viterbo Giacomo Barelli.

“Potrebbe essere la svolta – continua Barelli – se il civismo si dimostrasse più ragionevole della politica si potrebbe tutti insieme avviare il cambiamento di Viterbo che altrimenti dopo la negativa esperienza del centrosinistra potrebbe tornare al campo destra, in un pendolarismo che con le stesse facce non porterà nulla di nuovo e nessun progresso. Non so se si riuscirà a riunire tutte le liste civiche, certo è una prospettiva troppo importante che vale la pena di percorrere e in questo Filippo Rossi e Viva Viterbo come sempre si sono dimostrati molto lungimiranti. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni in ogni caso la nostra proposta civica di Viva Viterbo è e rimarrà in campo sperando che lo stesso sia sempre più largo. Abbiamo la possibilità di sfilare finalmente Viterbo al torpore in cui l’hanno gettata i partiti con Marini prima e Michelini poi, non facciamocela sfuggire”.