Bagnoregio e Summonte (Avellino) stringono un patto d’amicizia

Bagnoregio e Summonte (Avellino) stringono un patto d’amicizia

Bagnoregio premiato dal Centro Turistico Acli come modello virtuoso di turismo sostenibile. Siglato il patto d'amicizia tra il Comune di Bagnoregio e quello campano di Summonte. Venerdì mattina il sindaco Pasquale Giuditta è arrivato a Bagnoregio, alla guida di un nutrito gruppo di concittadini, per firmare insieme al sindaco Francesco Bigiotti la vicinanza tra i due borghi.

ADimensione Font+- Stampa

Siglato il patto d’amicizia tra il Comune di Bagnoregio e quello campano di Summonte. Venerdì mattina il sindaco Pasquale Giuditta è arrivato a Bagnoregio, alla guida di un nutrito gruppo di concittadini, per firmare insieme al sindaco Francesco Bigiotti la vicinanza tra i due borghi.

Summonte è, come Bagnoregio, uno dei borghi più belli d’Italia. E’ caratterizzato dalla spettacolare Torre Angiona, da dove è possibile apprezzare la vasta veduta del Parco Regionale del Partenio. La Torre offre anche un punto di vista unico del Santuario di Montevergine e addirittura del Golfo di Napoli.

Il patto d’amicizia tra le due realtà apre la strada a una serie di collaborazioni. Nella stessa mattinata il Centro Turistico Acli ha premiato Bagnoregio, come modello virtuoso di turismo sostenibile, con una speciale bicicletta. Il sindaco Bigiotti si è impegnato a usarla tutte le mattine, tranne nei giorni di pioggia, per andare in ufficio.

“Bagnoregio è diventato un punto di riferimento per tanti borghi d’Italia, che ci cercano per ragionare con noi forme di sviluppo anche per le loro realtà. Questo è un grande motivo di orgoglio e rafforza in me e nella mia amministrazione di essere al lavoro nella giusta direzione, anche se le cose da fare sono ancora molte”. Così il sindaco Bigiotti.