Le notizie da Viterbo e dalla Tuscia

Bagnoregio diventa paese cardioprotetto e più sicuro

Bagnoregio diventa paese cardioprotetto e più sicuro

Ecco uno degli ultimi risultati concretizzati dall'amministrazione Bigiotti, in sinergia con la Croce Rossa guidata da Stefano Bizzarri

ADimensione Font+- Stampa

Bagnoregio diventa un paese cardioprotetto e più sicuro. E’ uno degli ultimi risultati portati a casa dall’amministrazione comunale guidata da Francesco Bigiotti, grazie alla stretta collaborazione con il Comitato della Croce Rossa di Bagnoregio e Lubriano guidato da Stefano Bizzarri.

Ieri la presentazione della nuova realtà, a breve in funzione, all’interno della Casa del Vento (struttura gestita all’associazione Juppiter). In tanti hanno voluto essere presenti all’iniziativa. Saranno installati nel paese e nelle frazioni sei totem di cardioprotezione. Le colonnine sono dotate anche di telecamere, così da contribuire anche alla sorveglianza del paese. Sorveglianza funzionale a dissuadere i malintenzionati di qualsiasi tipo. L’azione, che contribuisce al miglioramento della qualità della vita dei cittadini di Bagnoregio e dei turisti, è stata resa possibile grazie ai ricavati dell’ultima edizione del Presepe Vivente.

“Per il terzo anno consecutivo centriamo obiettivi importanti per la crescita del nostro territorio. Due anni fa riuscimmo ad acquistare un’ambulanza da mettere a disposizione di tutta la Teverina. Lo scorso anno un mezzo speciale per il trasporto dei disabili a Civita. Quest’anno, grazie all’impegno della Croce Rossa e del presidente Stefano Bizzarri, centriamo un obiettivo doppio: rendere Bagnoregio un luogo cardioprotetto e mettere in piedi un magazzino di ausili sanitari a disposizione dei nostri cittadini. Al tempo stesso i totem contribuiranno, grazie alle telecamere all’interno, ad aumentare il controllo e quindi la sicurezza del paese. Ricercare la qualità è importante per noi di Bagnoregio ma è anche un segnale di ottimismo che stiamo lanciando sulla Tuscia”. Queste le parole del sindaco Francesco Bigiotti.

“Rendere Bagnoregio paese cardioprotetto non è cosa da poco. Abbiamo pensato alle aree di maggiore presenza turistica, come Civita, ma anche alle frazioni, come Vetriolo e Castel Cellesi. Il prossimo step del nostro Comitato di Croce Rossa Italiana sarà la formazione delle persone che si trovano in maniera stabile in prossimità dei totem in modo da garantire l’immediata possibilità di utilizzo in caso di necessita”. Spiega il presidente locale della Croce Rossa Bizzarri.

Al finire foto di rito con tutti i volontari della Croce Rossa, uno risorsa straordinaria e un vanto per l’intero territorio.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031