Autobus, la fermata davanti Oncologia di Belcolle senza panchina. Solidarietà Cittadina: “Risolvete”

Autobus, la fermata davanti Oncologia di Belcolle senza panchina. Solidarietà Cittadina: “Risolvete”

La fermata dell'autobus davanti al reparto di Oncologia di Belcolle senza panchina e copertura dal sole. Solidarietà Cittadina invita chi di dovere a risolvere rapidamente la questione, anche perché quella fermata viene utilizzata anche da cittadini che si sottopongono a cure particolarmente delicate.

ADimensione Font+- Stampa

La fermata dell’autobus davanti al reparto di Oncologia di Belcolle senza panchina e copertura dal sole. Solidarietà Cittadina invita chi di dovere a risolvere rapidamente la questione, anche perché quella fermata viene utilizzata anche da cittadini che si sottopongono a cure particolarmente delicate.

“Solidarietà Cittadina, sulla base delle segnalazioni ricevute, è venuta a conoscenza della cattiva gestione delle fermate bus all’interno dell’ospedale Belcolle.

Dopo una perlustrazione abbiamo appurato che solo due delle quattro fermate all’interno dell’ospedale sono dotate di pensilina e/o panchina. Le altre, in particolare l’ultima, sita davanti il reparto di oncologia, ne sono sprovviste. Mettiamo in evidenza in particolare quest’ultima, essendo tale fermata utilizzata non solo da visitatori ma anche da pazienti che effettuano periodicamente visite e/o terapie particolari; ed è pertanto poco opportuno per queste persone dover attendere l’autobus sotto al sole, soprattutto nei giorni caldi – scrive così Solidarietà Cittadina -.

Siamo stati informati di come, diverse volte, percependo un disagio, gli operai che lavorano nelle vicinanze abbiano provveduto a portare sedie per quanti, dopo una terapia, si trovavano ad attendere l’autobus in piedi e sotto il sole.

Non sappiamo di chi sia la competenza in materia, se dell’ospedale, della Asl o della municipalizzata Francigena; in ogni caso chiediamo di provvedere”.

 

Banner
Banner
Banner