Autobus, dal primo novembre stop alle fermate a Belcolle

Autobus, dal primo novembre stop alle fermate a Belcolle

Rischiano di essere sospese le fermate all'interno della zona di Belcolle. Gli autisti Francigena sono esasperati dai continui ritardi e problemi vari, dovuti dal parcheggio selvaggio nel piazzale dell'ospedale e dal primo novembre, salvo una soluzione del problema, rischia di saltare il servizio.

ADimensione Font+- Stampa

Stop alle fermate Francigena nell’area di Belcolle dal primo novembre. Gli autisti degli autobus della municipalizzata cittadina sono esasperati da continui ritardi e disavventure varie dovute alla sosta selvaggia. La questione è stata sollevata più volte, ma a oggi non si sono viste risposte. Questo ha spinto a preparare una lettera, indirizzata al direttore generale Luigi Macchitella, al sindaco Leonardo Michelini, al comandante della Polizia Locale Franco Fainelli e all’assessore alla Mobilità Alvaro Ricci per avvisare dell’intenzione di sospendere temporaneamente il servizio sull’ospedale, a causa dei gravi problemi alla viabilità.

Ogni giorno i mezzi Francigena servono l’area del Santa Rosa portando gli utenti del trasporto pubblico nelle quattro soste collocate in prossimità dei diversi ingressi. I parcheggi lungo le corsie di scorrimento e auto parcheggiate male costringono praticamente quasi ogni volta gli autisti a destreggiarsi in manovre assurde, che hanno causato in alcuni casi anche la rottura delle gomme (una costa 700 euro). Spesso gli autobus sono rimasti fermi anche per mezz’ora, generando a cascata disagi su tutti gli utenti della tratta Riello-San Martino, servita dalla linea 11 che fa tappa a Belcolle.

Resta da attendere una reazione da parte delle autorità competenti, o dal primo novembre i mezzi Francigena rischiano di lasciare gli utenti del servizio al di fuori della zona di Belcolle.